Milan, tifosi infuriati con il Presidente: lanciato hashtag #fuoLidalMilan

Milan, tifosi infuriati con il Presidente: lanciato hashtag #fuoLidalMilan

I sostenitori del Milan, sui social, fanno sentire tutta la propria insoddisfazione per l’esito, finora inconcludente, dei negoziati per la vendita del club

di Daniele Triolo, @danieletriolo

La trattativa tra Yonghong Li e Rocco Commisso per la cessione della maggioranza del Milan è, al momento, congelata. Probabilmente si riaprirà nei prossimi giorni, che si preannunciano piuttosto caldi poiché il Presidente rossonero dovrà decidere se accettare l’offerta del magnate italo-americano, che, dal canto suo, non vede l’ora di prendere il Milan, oppure se, versando al fondo Elliott Management Corporation i 32 milioni di euro anticipati per completare l’aumento di capitale, prendere altro tempo e trattare, più in là, a condizioni economiche a lui più favorevoli.

Questa situazione di incertezza societaria, unita all’esclusione dalle coppe europee sancita dalla Camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club di Calcio UEFA (CFCB) e da un ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna molto difficile da vincere in assenza di buone nuove sulla solidità della proprietà, sta esasperando i tifosi rossoneri i quali, sui principali social network (Facebook, Twitter, ma anche Instagram), hanno lanciato, cavalcandone l’onda, l’hashtag #fuoLidalMilan. Ecco qui di seguito alcuni post esemplificativi.

I tifosi del Diavolo non hanno dubbi: vogliono Rocco Commisso come nuovo Presidente. Ma andrebbe bene anche la famiglia Ricketts. Questi ultimi, però, proprietari dei Chicago Cubs, pensano a tutt’altro tipo di strategia per acquistare il Milan. Scoprine i dettagli in questo approfondimento.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy