Zaza al Milan: un affare di cuore

Zaza al Milan: un affare di cuore

I rossoneri stringono per arrivare a Simone Zaza, attaccante del Valencia e tifoso del Diavolo: Massimiliano Mirabelli ha già incontrato il suo agente

di Daniele Triolo, @danieletriolo

I quotidiani sportivi in edicola questa mattina, nelle pagine dedicate alle operazioni di calciomercato del Milan, non potevano non soffermarsi su Simone Zaza, attaccante del Valencia classe 1991, che i ‘rumors’ delle ultime ore vorrebbero davvero molto vicino alla firma con il club di Via Aldo Rossi.

Il direttore sportivo del Milan, Massimiliano Mirabelli, ieri a Roma per verificare la possibilità di iscrivere la squadra B al prossimo torneo di Serie C, ha colto l’occasione per incontrare l’avvocato Giuseppe Bozzo, agente di Zaza, e, a quanto pare, i due avrebbero raggiunto un’intesa sul contratto per il giocatore nativo di Policoro, in provincia di Matera.

Zaza firmerebbe infatti con il Milan un contratto di quattro anni, fino al 30 giugno 2022, con un ingaggio netto di 2,5 milioni di euro a stagione. Cifre contenute e sostenibili per un Milan che dovrà prestare moltissima attenzione ai bilanci, visto che, sul capo del club rossonero, pende sempre la scure dei controlli da parte della UEFA.

Per prendere Zaza, infatti, prima il Milan dovrà cedere Nikola Kalinić, sul punto di trasferirsi nella Liga, all’Atlético Madrid, in prestito oneroso (2 milioni di euro) con obbligo di riscatto fissato a 18 milioni di euro. La medesima somma, poi, potrebbe essere investita proprio per Zaza, per il quale il Valencia chiede, più o meno, gli stessi soldi. Uno esce, uno entra, dunque: un leit-motiv a cui i tifosi rossoneri, eccezion fatta per il mercato roboante dell’estate 2017, si erano da tempo abituati.

Il nome di Zaza non scalda, però, la piazza rossonera, che, nonostante le difficoltà societarie palesatesi nell’ultimo periodo, stava sognando di arrivare a nomi del calibro di Ciro Immobile o Radamel Falcão e hanno espresso tutto il loro disappunto contestando, in maniera veemente, il probabile acquisto dell’ex Sassuolo e Juventus sui social. Va altresì detto, però, che Zaza si trasferirebbe in rossonero con onore ed orgoglio, essendo stato, sin dalla più tenera età, un tifoso del Milan.

Per il Diavolo, ha detto di no alla Sampdoria, allo Schalke 04 ed al Tianjin Quanjian di Paulo Sousa, che metteva sul piatto un ingaggio quattro volte più cospicuo di quello offerto dal Milan, vale a dire 10 milioni di euro netti l’anno. Con il suo possibile acquisto, il Milan metterebbe in cascina un discreto bottino di gol (13 in 33 gare nell’ultima edizione della Liga) senza gravare troppo sul bilancio ed offuscare la stella di Patrick Cutrone. A questo proposito, ecco quando è previsto il rinnovo del suo contratto!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy