Suso-Milan, accordo trovato: i dettagli del rinnovo

Suso-Milan, accordo trovato: i dettagli del rinnovo

Lo spagnolo avrà il meritato aumento dell’ingaggio e il suo contratto verrà prolungato di tre anni. La scadenza precedente era prevista per il 2019.

di Redazione

Suso domenica contro l’Udinese ha giocato la sua prima partita da seconda punta, da titolare. Poi in settimana ne ha giocata un’altra, più importante: quella del rinnovo contrattuale. Ci ha pensato il suo agente Alessandro Lucci a definire gli ultimi dettagli che verranno ufficializzati a fine mese. La nuova scadenza sarà 2022 (prolungamento di tre anni), l’ingaggio verrà alzato a 3 mln più bonus.

Una cifra ancora distante da quello che guadagna Bonucci – sottolinea la Gazzetta dello Sport – ma comunque tra le più alte della rosa. Soldi guadagnati a suon di prestazioni. Lo spagnolo è diventato infatti subito un punto inamovibile di Vincenzo Montella, che di lui ha detto: “E’ un giocatore fondamentale, spesso risolutivo. Ed è con me che è diventato così determinante”.

L’anno scorso ha giocato 34 volte, segnando 7 gol. Non male per un giocatore di movimento. Quest’anno è a 8 gare e 3 reti. Ora la sfida più importante: adattarsi al nuovo ruolo di seconda punta e confermarsi definitivamente. “Può giocare anche seconda punta. Per gli amanti dei numeri, domenica, ha giocato trequartista nel 3-4-2-1. Tatticamente non è facile, ma si abituerà presto. Ne sono sicuro. Deve giocare sereno senza innervosirsi”, ha spiegato Montella.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Suso seconda punta, esperimento rimandato

Montella: “Il 3-5-2 non è un problema per Suso”

Suso, Bonaventura e Calhanoglu insieme? Si può ma…

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy