Settore Giovanile – Filippo Galli lascia il Milan: i motivi dell’avvicendamento

Settore Giovanile – Filippo Galli lascia il Milan: i motivi dell’avvicendamento

Dal prossimo 1° luglio Mario Beretta sostituirà Filippo Galli come responsabile del settore giovanile rossonero. L’ex difensore non l’ha presa bene

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del quotidiano ‘Tuttosport’ ha ricordato come, dal prossimo 1° luglio, in casa Milan si verificherà un cambio della guardia alla guida del settore giovanile: Filippo Galli, infatti, passerà il testimone, e la responsabilità, a Mario Beretta.

Decisione, questa, che ha sorpreso molti, visti i tanti talenti lanciati dal Milan negli ultimi anni (Mattia De Sciglio, Patrick Cutrone, Gianluigi Donnarumma, Davide Calabria, Manuel Locatelli, Bryan Cristante per citarne alcuni): tra questi, lo stesso Filippo Galli al quale la società avrebbe motivato l’avvicendamento con l’esiguo numero di trofei vinti dalle giovanili rossonere in questo periodo.

Evidentemente, il commento di ‘Tuttosport’, non è bastato, a Filippo Galli, mantenere fede allo scopo principale di un vivaio, ovvero quello di lanciare giocatori pronti per la Prima Squadra e per la Serie A.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

F.Galli: “Orgoglioso dei ragazzi provenienti dal settore giovanile”

F.Galli: “Gattuso ha costruito una fase difensiva importante”

Tutte le nostre news sul settore giovanile del Milan

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy