San Siro resiste alla crisi. Questa sera 50mila sugli spalti

San Siro resiste alla crisi. Questa sera 50mila sugli spalti

Le milanesi sono in calo. L’Inter ha perso le ultime due partite, il Milan oramai non conta nemmeno più i punti di ritardo dalla vetta. Eppure San Siro…

di Michele Neri, @micheleneri98

Niente record stasera per San Siro. Ad ottobre i 4,8 milioni di incasso avevano scritto la storia perché mai era stato raggiunto prima un tale traguardo per una partita di un club italiano. Come riporta La Gazzetta dello Sport di quest’oggi, al Meazza sono attesi comunque tanti spettatori, circa 50mila, dunque il terzo anello resterà chiuso. Un numero che tutto sommato se contestualizzato è ottimo. Infatti in questo periodo molte persone sono in vacanza, e l’entusiasmo di tempo fa per le squadre di Milano sta scemando. L’Inter di Spalletti ha perso due partite in fila in campionato, con 1 gol nelle ultime 4 partite ufficiali. Il Milan ha raggiunto la disillusione già a settembre, e ora è in piena crisi. Da quanto risulta tuttavia la Curva Sud non dovrebbe effettuare alcuna contestazione. Al primo posto il sostegno alla squadra contro i cugini. Niente fischi o cori di protesta. Almeno finché il Diavolo giocherà dignitosamente. Se poi dovesse capitolare, la spaccatura tra supporters, società e giocatori diventerebbe ancora più profonda. Questa sera sarà presente anche il presidente Yonghong Li per la terza volta nella sua vita da presidente dei rossoneri. Le altre due occasioni erano state il derby del 15 aprile e la prima in casa quest’anno contro il Cagliari.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Mirabelli a PS: “Contestazione? I tifosi fanno bene a fischiare”

Milan-Hellas Verona, la contestazione a Donnarumma

Donnarumma in ansia, sotto l’albero solo fischi

Fassone sullo stadio: “San Siro fantastico, ma…”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy