Milan, viaggio dentro il centro sportivo di Milanello: giocatori come a casa

Milan, viaggio dentro il centro sportivo di Milanello: giocatori come a casa

Il Milanello Sports Center di Carnago (VA) è da 55 anni “pura essenza di milanismo”. Fino alla prossima estate vedrà tanti lavori di restyling

di Daniele Triolo, @danieletriolo

‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina ha dedicato un approfondimento al ‘Milanello Sports Center’ di Carnago (VA), quartier generale del Milan di Gennaro Gattuso che, da ben 55 anni, rappresenta la “pura essenza del milanismo”.

Oggi, nello specifico, a Milanello si vivrà la conferenza stampa e l’allenamento di rifinitura pre-derby della Madonnina, la gara più importante dell’anno per la città di Milano: si cenerà alle ore 20:00, quindi i calciatori potranno andare nelle proprie camere o vivere la club house. Il programma di domani, al contrario, prevede la colazione entro le ore 9:30, una leggera sgambata, pranzo alle ore 12:30 e, successivamente, alle ore 18:45, tutti sul pullman in direzione ‘San Siro’ per la partita.

La ‘rosea’, però, si è anche soffermata sulla struttura stessa del centro sportivo di Milanello: una realtà che colpisce tutti, come ad esempio accaduto con Gonzalo Higuaín, poiché un calciatore ci si sente come a casa. Non manca nulla per allenarsi al meglio e per vivere il luogo sfruttandone in pieno le potenzialità: 16 ettari di verde, all’interno di un parco naturale, garantiscono tranquillità e privacy. Ci sono ben 6 campi per lavorare, di cui due rifatti da poco e tre con riscaldamento e drenaggio orizzontale. Uno, il centrale, presenta lo stesso tappeto ibrido di ‘San Siro’.

Per non parlare della qualità e della quantità delle infrastrutture: c’è Milan Lab, palestre, una piscina, un radiofaro, quello che utilizzava Silvio Berlusconi le visite presidenziali. Vi sono, al suo interno, ben 45 camere con 50 posti letto, con arredi funzionali ma ultra moderni, dalle connessioni ai materassi. All’inizio della scorsa stagione, per restare al passo con i tempi, Milanello ha subito una rinfrescata: tali lavori dureranno fino alla prossima estate. Nuovo ingresso, più maestoso, nuovi arredi nella club house, tutti in rossonero.

Il logo del Milan, ora, fa bella figura ovunque, le pareti sono tappezzate di foto con gli storici successi del Diavolo: in inverno verranno rifatte le camere ed in estate toccherà agli spogliatoi. Insomma, a Milanello c’è tutto quello che occorre per ospitare una squadra ricca e vincente. Per rivedere, però, il Milan sul tetto d’Italia e del Mondo, forse, bisognerà aspettare un po’ ed allinearsi prima ai parametri del Fair Play Finanziario della UEFA: qui le ultime da Nyon sulle possibili sanzioni per la società rossonera.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy