Verso Lazio-Milan – Higuaín out: Cutrone, batti un colpo

Verso Lazio-Milan – Higuaín out: Cutrone, batti un colpo

Gonzalo Higuaín salterà domani la prima delle sue due giornate di squalifica: toccherà a Patrick Cutrone guidare l’attacco rossonero. Il punto

di Daniele Triolo, @danieletriolo

L’edizione odierna del quotidiano ‘Tuttosport’ ha ricordato come, ieri, a Roma, presso la Corte d’Appello Federale, il 30enne bomber argentino del Milan, Gonzalo Higuaín, non sia riuscito nell’intento di farsi dimezzare la squalifica di due giornate inflittagli dal Giudice Sportivo di Serie A, Gerardo Mastrandrea, per l’espulsione (con sceneggiata) rimediata contro due settimane fa contro la Juventus.

Il ‘Pipita’, dunque, salterà, come previsto, Lazio-Milan di domani pomeriggio (clicca qui per le news sul match in tempo reale), e, sfortunatamente, anche Milan-Parma, ‘lunch match’ delle ore 12:30 della prossima domenica, 2 dicembre. Toccherà, dunque, a Patrick Cutrone, 20enne centravanti autore già di 5 gol in 13 gare disputate tra campionato ed Europa League, sobbarcarsi sulle spalle il peso dell’intero attacco del Diavolo.

Cutrone, in questa stagione, ha già giocato da solo, senza Higuaín, al ‘Benito Villamarín’, casa del Betis, svolgendo anche il compito di ‘mediano aggiunto’, dando dunque una mano al centrocampo. Ma non ha ancora segnato giocando da solo. Domani pomeriggio, all’Olimpico, con Jesús Suso e Hakan Çalhanoglu che agiranno alle sue spalle, dovrà, giocoforza, mettere da parte l’indole altruista per concentrarsi quasi esclusivamente sul suo ‘killer instinct’ negli ultimi 16 metri, ovvero nell’area di rigore avversaria.

Inoltre, ha sottolineato ‘Tuttosport’, Cutrone torna, da titolare, nello stadio che lo ha visto consumare “tre vite calcistiche” nella passata stagione: contro la Lazio, nell’1-4 rimediato dai rossoneri sotto la gestione di Vincenzo Montella, visse la sua prima gara non positiva in Serie A; contro la Roma, nel 2-0 del Diavolo di Gennaro Gattuso contro i giallorossi, aprì le marcature in un bel match poi chiuso da Davide Calabria. Infine, la terza e più amara ‘vita’, lo 0-4 incassato dalla Juventus nella finale di Coppa Italia. Ora, una nuova occasione per risollevare il Milan e collezionare un altro buon ricordo dell’Olimpico.

DA GENNAIO IN POI CUTRONE RISCHIERÀ DI AVERE POCO SPAZIO NELL’UNDICI TITOLARE ROSSONERO. STA INFATTI TORNANDO ZLATAN IBRAHIMOVIĆ: CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy