Milan, ricordi dolci contro il Benfica: due coppe conquistate contro i lusitani

Milan, ricordi dolci contro il Benfica: due coppe conquistate contro i lusitani

Il Milan affronterà il Benfica tra poche ore nell’International Champions Cup. I precedenti rossoneri contro i portoghesi fanno ben sperare

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME MILAN – Questa sera alle 21, ora italiana, il Milan affronterà il Benfica nell’International Champions Cup. ‘La Gazzetta dello Sport’, oggi in edicola, analizza i precedenti tra rossoneri e portoghesi focalizzando l’attenzione a due gare rimaste, indelebilmente, nei ricordi dei tifosi milanisti. Due gare che hanno permesso di ingrandire la bacheca del Milan con due Coppe dei Campioni.

La prima data da fissare nella memoria è il 22 maggio 1963: nel vecchio stadio di Wembley va in scena la finale di Coppa dei Campioni tra il Milan di Nereo Rocco e il Benfica del fuoriclasse Eusebio. I rossoneri sono dati per sfavoriti e infatti vanno in svantaggio, ma un’intuizione di Cesare Maldini fa cambiare il vento a favore del Milan. L’allora capitano rossonero cambia la marcatura su Eusebio, consegnandolo a Trapattoni e gli ordina: “Se va in bagno, tu vai con lui”. La mossa è efficace e i rossoneri la ribaltano: Josè Altafini mette a segno una doppietta, al 13’ e al 25’, e il Milan vince la Coppa dei Campioni.

Ventisette anni dopo, il 23 maggio 1990, c’è ancora il Benfica sulla strada del Milan. Questa volta la situazione si è decisamente capovolta: i rossoneri guidati da Arrigo Sacchi sono una squadra fortissima e sono reduci dalla vittoria contro la Steaua Bucarest dell’anno precedente. Eusebio, all’epoca dirigente, prova a vincere il match con la scaramanzia. Si reca al cimitero dove è sepolto Bela Guttmann, l’allenatore che nel 1962, andandosene dal Benfica, disse: “Senza di me, non vincerete una coppa nei prossimi cento anni”. Ma nemmeno questo tentativo riesce a fermare un Milan che, grazie ad un gol di Frank Rjikaard, riesce a vincere la seconda Coppa dei Campioni in due anni. Intanto ecco le parole di Krzysztof Piatek sugli obiettivi stagionali, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy