Plizzari: “Sono cresciuto molto quest’anno. Il mio idolo è Buffon”

Plizzari: “Sono cresciuto molto quest’anno. Il mio idolo è Buffon”

Alessandro Plizzari ha parlato ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’ dei suoi obiettivi presenti e futuri. Le sue dichiarazioni

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME MILAN Alessandro Plizzari, portiere del Milan attualmente impegnato al Mondiale Under 20, ha rilasciato una lunga intervista alla ‘Gazzetta dello Sport‘ parlando di presente e di futuro.

Sul non aver giocato molto quest’anno: “Ringrazio lo staff del Milan e della Nazionale per essermi stati vicini. Non è stato un anno facile ma sono cresciuto soprattutto di testa grazie a Donnarumma e Reina“.

Sul rapporto con Donnarumma: “Sono davvero contento di quello che sta facendo. Ha soli 20 anni ma è già uno dei portieri più forti in circolazione. Siamo amici, ci sfidiamo anche sui calci di rigore e lui vince più spesso”.

Sui rigori parati in Under 20: “Fino a 16 anni non ne avevo mai parato uno. Con Gianmatteo Mareggini e Francesco Bordin studiamo gli avversari e poi ci vuole un po’ di intuito e fortuna”.

Sulla mancanza di giocatori come Zaniolo e Kean in Under 20: “Non siamo una Nazionale di seconde linee. I giocatori che si sono aggregati a noi sono molto forti”.

Sugli obiettivi per il Mondiale: “Sono abbastanza scaramantico nelle previsioni. Contro il Giappone dobbiamo vincere per chiudere al primo posto del girone”.

Su chi fosse l’idolo da bambino Plizzari non ha dubbi: “Sono cresciuto con il mito di Buffon. Ci siamo incontrati in un Milan-Juventus deciso da Locatelli e gli ho chiesto la maglietta: tremavo”.

Sul rinnovo di contratto e sull’addio di Gattuso: “Sono molto contento del rinnovo e sogno di giocare in Serie A, ma ancora ne ho di strada da fare. Quando una bandiera come Gattuso lascia non si può essere felici”. Ecco dove potrebbe finire il tecnico rossonero nella prossima stagione: continua a leggere >>>

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy