Gazzetta – Nasce a pranzo il Milan di Giampaolo

Gazzetta – Nasce a pranzo il Milan di Giampaolo

Paolo Maldini, Zvonimir Boban e Marco Giampaolo a pranzo ieri a Milano per il primo vertice operativo: a cascata arriveranno le tre ufficialità

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola ha fatto il punto sulla situazione in casa Milan, sottolineando come, dopo giorni di attesa, ora, quando verranno annunciato Paolo Maldini nel ruolo di direttore tecnico, Zvonimir Boban come nuovo dirigente, Frederic Massara come direttore sportivo e l’allenatore Marco Giampaolo, nessuno si stupirà più di nulla.

Già, perché ormai i ‘quattro moschettieri’, come li ha definiti questa mattina la ‘rosea‘, sono al lavoro, insieme, da giorni, chi dietro le quinte e chi davanti i riflettori. Per Maldini e Boban ci sarà un annuncio simultaneo entro 48 ore, mentre per le ufficialità di Massara e Giampaolo, verosimilmente, si slitterà alla prossima settimana.

Ieri, intanto, lontano da ‘Casa Milan‘, Maldini, Boban e Giampaolo si sono visti a pranzo per il primo, reale, vertice operativo rossonero: il tecnico si è posto in modalità ‘soft’, non chiede la luna, ma, ovviamente, ha chiarito le sue idee di calcio e quali sarebbero gli interpreti ideali per poterle proporre sul terreno di gioco. Si è parlato, dunque, delle mosse di calciomercato, ma anche della questione UEFA, le cui criticità, in attesa delle sentenze definitive, sono state illustrate da Boban all’allenatore abruzzese.

Nel ‘menù del pranzo’, poi, hanno trovato spazio anche temi più pratici, quali la composizione dello staff che Giampaolo porterà a Milano e l’organizzazione dell’estate rossonera (il Diavolo parteciperà all’International Champions Cup negli Stati Uniti). Giampaolo potrà firmare il suo contratto con il Milan, ha concluso il quotidiano sportivo nazionale, dopo che Massimo Ferrero lo avrà sciolto dal vincolo con la Sampdoria.

Il Presidente blucerchiato, però, prima di liberarlo vorrebbe convolare a nozze con il suo nuovo tecnico: in lizza ci sono Eusebio Di Francesco e Stefano Pioli. Quindi, Giampaolo potrà apporre la sua firma sul contratto fino al 30 giugno 2021 (con opzione su un’ulteriore stagione), da 2 milioni di euro l’anno, con il Milan. Pare che Massara abbia già firmato che Boban abbia risolto il proprio impegno alla FIFA. Adesso, dunque, è una mera questione di ufficialità.

Maldini, Boban e Giampaolo potrebbero aver messo, nel piatto forte del pranzo di ieri, un nome per la difesa rossonera. Investimento importante, ma che consentirebbe un bel salto di qualità al Milan: per le ultime di mercato, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy