Gazidis: “I nostri tre punti: riorganizzazione economica, squadra di qualità e stadio”

Gazidis: “I nostri tre punti: riorganizzazione economica, squadra di qualità e stadio”

Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ha evidenziato, in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’, i passaggi chiave del progetto di Elliott

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ha parlato, in esclusiva, ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola. Ecco cosa ha detto Gazidis sulla visione del fondo Elliott per il futuro del Milan: “La visione è chiara: togliere dal Milan le zavorre finanziarie e rimetterlo nella giusta direzione, rendendolo un club moderno. Il Milan muove passioni e sentimenti incredibili, quasi commoventi. Ma nel 2019 non abbiamo ancora una app. Dobbiamo modernizzare il club, farlo crescere. Il brand c’è, la storia pure, ma il calcio si è evoluto, non si può continuare a guardarsi indietro. Tre i punti sono i punti fondamentali, senza un ordine gerarchico perché vanno di pari passo e si intrecciano tra loro ogni giorno: 1) riorganizzazione economica, con la capacità di generare profitti e reinvestirli; 2) aumentare la qualità della squadra, riportandola al top del calcio italiano ed europeo; 3) trovare le giuste soluzioni per lo stadio. Che sia ‘San Siro‘ o un nuovo impianto, dovrà essere invidiato nel mondo”. Per le dichiarazioni integrali di Gazidis alla ‘rosea‘, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy