Gazzetta – Atalanta a ‘San Siro’, intese e polemiche: il punto

Gazzetta – Atalanta a ‘San Siro’, intese e polemiche: il punto

L’Atalanta ha chiesto di giocare a ‘San Siro’ le gare interne di Champions League. Sì da Comune e Inter, attesa la risposta del Milan. No delle Curve

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola è tornata sul tema ‘San Siro‘, ricordando come l’Atalanta, nei giorni scorsi, abbia ufficialmente chiesto a Milan e Inter di poter disputare le gare interne della Champions League 2019-2020 nello stadio meneghino. L’Inter ha risposto già di sì, il Comune di Milano, che naturalmente andava interpellato, si è allineato al club nerazzurro, mentre una risposta dal Milan è attesa nelle prossime ore, al massimo entro venerdì.

I rossoneri, ha sottolineato la ‘rosea‘, stanno però ‘tenendo la palla più del previsto. Il Presidente Paolo Scaroni, nei giorni scorsi, aveva spiegato come la società volesse sondare gli umori dei tifosi prima di dare il proprio benestare al club di Antonio Percassi. A Bergamo, però, respirano ottimismo, confidando anche nell’ok del Diavolo. Chi, invece, si è schierato apertamente contro l’Atalanta in Champions League a ‘San Siro‘, sono le due Curve. La Curva Sud Milano e la Curva Nord nerazzurra non vogliono i bergamaschi nella propria ‘casa’ per l’Europa che conta.

In caso di parere negativo, la ‘Dea‘ opterebbe per il ‘Mapei Stadium‘ di Reggio Emilia, già utilizzato per le gare di Europa League nella stagione 2017-2018. Intanto, come noto, Milan e Inter hanno presentato il progetto di fattibilità tecnico-economica del nuovo stadio. Ecco come ne ha parlato l’amministratore delegato rossonero, Ivan Gazidis: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy