Missione Milan: 40 milioni alla Lazio per Biglia e Keita

Missione Milan: 40 milioni alla Lazio per Biglia e Keita

Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli a Roma per chiedere Lucas Biglia e Keita Baldé Diao a Claudio Lotito: per ora l’offerta non basta

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Dopo aver trascorso gli ultimi giorni a ‘Casa Milan’, fra mille appuntamenti di mercato, l’amministratore delegato rossonero, Marco Fassone, ed il direttore sportivo, Massimiliano Mirabelli, sono partiti, ieri, per una trasferta nella Capitale. Obiettivi della missione in terra romana, secondo i quotidiani sportivi in edicola questa mattina, due calciatori della Lazio: il 31enne regista argentino Lucas Biglia e il 22enne attaccante ispano-senegalese Keita Baldé Diao.

Fassone e Mirabelli avrebbero incontrato sia Claudio Lotito, Presidente del sodalizio biancoceleste, sia il procuratore di Biglia, quest’ultimo in uno studio legale del centro: all’ex giocatore dell’Anderlecht è stato proposto un contratto triennale da 3 milioni a stagione, un’offerta che lo soddisferebbe. E’ la Lazio, però, a non essere soddisfatta della proposta complessiva avanzata dal Milan per l’acquisizione dei due calciatori: il club di Via Aldo Rossi, infatti, avrebbe offerto 40 milioni per ottenere sia Biglia sia Keita; Lotito ne chiede almeno 10-15 di più.

Forbice elevata, ma siamo soltanto a maggio e pertanto nulla è da dare per scontato. La Lazio, dal canto suo, non vorrebbe privarsi dei due giocatori (in particolar modo di Biglia), perché Simone Inzaghi li ritiene imprescindibili per il suo progetto: mentre l’argentino, però, aveva già trattato il rinnovo di contratto con la società capitolina, trovando anche un principio d’accordo sulla base di un quadriennale a 2,8 più bonus a stagione, diversa è la situazione di Keita, i cui rapporti con la Lazio sono ai minimi storici e che appare intenzionato ad andare via.

Su Keita, inoltre, c’è la forte concorrenza della Juventus, seriamente interessata a mettere le mani sul calciatore, nonostante la smentita di ieri del dirigente bianconero Giuseppe Marotta: Fassone ha il vantaggio di avere con Lotito, rispetto ad Andrea Agnelli, maggiori affinità di vedute sulla politica sportiva. Insomma, l’assalto rossonero a Biglia e Keita è appena cominciato.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, tra Keita e Papu Gómez spunta Thauvin

Lazio, Biglia: “Futuro? Devo ancora decidere”

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy