Milan, udienza UEFA il 19 giugno: verdetto in 48-72 ore

Milan, udienza UEFA il 19 giugno: verdetto in 48-72 ore

Il Milan si prepara all’udienza con la UEFA presso la Camera giudicante a Nyon: in caso di esclusione dalle coppe, ricorso al T.A.S. di Losanna

di Daniele Triolo, @danieletriolo

‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola questa mattina ha ricordato come martedì 19 giugno il Milan si presenterà a Nyon per l’audizione di fronte ai cinque membri della Camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club di calcio UEFA (CFCB): possibile che il pronunciamento slitti poi di 48-72 ore. Il Milan verrebbe a conoscenza del proprio futuro entro il weekend.

Se la sentenza dovesse essere sfavorevole ed appellabile, ovvero con il Milan escluso dall’Europa League, il club rossonero si riserverà, con tutta probabilità, la possibilità di rivolgersi al Tribunale Arbitrale dello Sport (T.A.S.) di Losanna, il massimo organo giudiziale. Altri 10 giorni di tempo, a quel punto, sarebbero allora necessari per conoscere il verdetto della cassazione sportiva, in tempo per il raduno rossonero e soprattutto per la compilazione dei calendari internazionali.

YONGHONG LI, PERÒ, POTREBBE AVERE TROVATO LA SOLUZIONE: ECCO DI COSA SI TRATTA

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy