Milan, Suso andrà via: nello schema di Giampaolo non c’è posto

Milan, Suso andrà via: nello schema di Giampaolo non c’è posto

La decisione in casa Milan è stata presa e come riportato da ‘Tuttosport’ questa mattina, Suso andrà via: i motivi che portano alla cessione sono tanti

di Alessio Roccio, @Roccio92

CALCIOMERCATO MILAN – L’incontro avvenuto giovedì pomeriggio a Casa Milan tra Alessandro Lucci – procuratore tra gli altri di Jesùs Suso – e Paolo Maldini non ha dato risposte immediate dal punto di vista dei fatti. Ma la decisione del club di via Aldo Rossi sembra ormai presa. Lo spagnolo non rientra più nei piani della società e i motivi che spingono verso una sua cessione sono diversi e tutti contingenti.

Il primo è logicamente di natura economica. Il Milan ha un rosso di bilancio di circa 80-90 milioni anche per questa stagione, che si punta ad abbassare entro la chiusura dell’anno (30 giugno). La cessione di Suso risponderebbe totalmente alla voce plusvalenze, dal momento che l’esterno di Cadice è stato pagato circa 200 mila euro al Liverpool nel gennaio 2015. Inoltre, il suo entourage continua a chiedere un rinnovo con aumenti di ingaggio a 6 milioni (il doppio del suo attuale stipendio), cosa che il Milan non ha intenzione di accettare. Altro motivo che spinge il club rossonero ad aprirgli le porte di Milanello.

Un altro fattore è quello di natura tattica. Suso ha dimostrato in questi anni di essere un esterno puro nel 4-3-3. Da trequartista quando impiegato non ha fatto bene e nemmeno da seconda punta. Ci si pone, dunque, la domanda di dove potrebbe essere impiegato da Giampaolo. Nel 4-3-1-2 dell’ex tecnico blucerchiato rischierebbe di non essere utile alla causa, per questo anche l’allenatore abruzzese potrebbe convincerlo a cambiare aria.

Infine, c’è il fattore che riguarda il suo rendimento nella sua ultime stagione. Sette reti e 9 assist in campionato non sono nemmeno un magro bottino, ma negli occhi dei tifosi e dei dirigenti rossoneri, Suso ha perso tanto gradimento. Troppe volte è sembrato un giocatore discontinuo, che cerca di fare sempre la stessa finta, diventando ormai ampiamente prevedibile agli occhi degli avversari. Ma chi potrebbe prenderlo? L’Atletico Madrid sembra essere la più interessata>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy