Milan, Maldini al bivio: restare con più poteri o lasciare

Milan, Maldini al bivio: restare con più poteri o lasciare

Non solo Gattuso e Leonardo, anche il futuro di Paolo Maldini appare incerto e stando a quanto scritto da ‘Tuttosport’ potrebbe lasciare a fine stagione

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – Ancora una partita, 90 minuti, e poi si conoscerà il futuro europeo del Milan. La gara contro la SPAL e le contemporanee partite di San Siro e Reggio Emilia scriveranno il destino dei rossoneri della stagione 2019-20, ma non solo. Sì, perché il match di Ferrara potrebbe decidere il futuro di Rino Gattuso, di Leonardo, ma anche quello di Paolo Maldini che ieri ha rilasciato una lunga intervista a DAZN.

Come riportato questa mattina dal quotidiano piemontese ‘Tuttosport’, il direttore strategico dell’area sport potrebbe decidere a fine stagione di lasciare – seguendo in questo modo le sempre più probabili orme dell’amico Leonardo – oppure di restare ma chiedere di avere maggiori competenze, ricoprendo un ruolo più attivo per il club.

Società che si è già mossa per cercare un sostituto del brasiliano e il profilo di Luis Campos in questo senso sembra essere il più indicato per puntare su giovani di talento certo. Non è da scartare l’ipotesi legata al ds della Lazio Igli Tare, che nei prossimi giorni si incontrerà con Lotito per decidere il proprio futuro.

Elliott e Gazidis ritengono che la figura di Maldini sia fondamentale per trasmettere i valori del milanismo in società e non solo. Ma Paolo come spesso ha ricordato non vuole essere una figura di facciata. L’ex numero 3 vorrebbe avere un ruolo più attivo, come quello che Francesco Totti potrebbe ricoprire alla Roma dalla prossima stagione. Qualora non dovesse essere accontentato, allora anche lui potrebbe salutare.

Ieri Maldini ha parlato anche del suo rapporto con Gattuso: “Bisogna avere il rispetto della persona che hai davanti. Siamo tutte e due lì per fare funzionare le cose. Le nostre vedute possono essere a volte diverse, ma il nostro rapport aiuta a superare i momenti di difficoltà. Abbiamo ruoli diversi, non siamo più compagni di squadra e devo giudicare il suo operato in maniera fredda”. Maldini la sua valutazione l’ha già fatta, resta da capire quale sarà il responso del club.

SPAL-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI? LEGGI QUI!!!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy