Milan, l’attacco è in crisi: Montella chiama Cutrone

Milan, l’attacco è in crisi: Montella chiama Cutrone

Patrick Cutrone di nuovo titolare domani sera in Europa League contro l’Austria Vienna: è il centravanti rossonero con la miglior media gol

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Lunedì sera tutti i giocatori del Milan sono andati fuori a cena: l’obiettivo era, in un momento delicato, quello di cementare ulteriormente l’unione del gruppo. Il conviviale ha rappresentato anche l’occasione, per Patrick Cutrone, di mantenere la promessa fatta dopo il primo gol in Serie A contro il Crotone, ovvero quello di pagare la cena a tutti i compagni di squadra.

Cutrone, domani, sarà atteso dalla gara del rilancio: dopo un inizio di stagione sorprendente, infatti, ora sta trovando meno spazio in campo ma a San Siro, in Europa League contro l’Austria Vienna, avrà modo di rifarsi. Vincenzo Montella, tecnico rossonero, si affiderà a lui nel momento più critico per l’attacco rossonero: come ricordato dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, infatti, sebbene Cutrone sia finito, nelle gerarchie dell’Aeroplanino, dietro Nikola Kalinić ed André Silva, il numero 63 rossonero vanta la miglior media gol tra i centravanti del Milan.

La ‘rosea’ ha evidenziato, infatti, come Cutrone segni un gol ogni 148′ sul terreno di gioco, a fronte dei 149′ del portoghese e, addirittura, dei 298′ di Kalinić, che di questa squadra è titolare fisso o quasi. Numeri che assumono un valore ancora più rilevante se si pensa che Cutrone, finora, tra Serie A ed Europa League, è l’attaccante che è rimasto in campo meno tempo di tutti in termini di minutaggio: 740’ contro gli 895 di Kalinić e gli 896 di André Silva.

Cutrone non parte titolare in Serie A dal 10 settembre scorso (Lazio-Milan 4-1) e, in assoluto, non segna dal 28 dello stesso mese (Milan-Rijeka 3-2 in Europa League). Domani sera, dunque, la chance per convincere Montella a concedergli più spazio con l’auspicio, magari, che l’intesa con André Silva possa rivelarsi maggiormente proficua rispetto a quanto visto nella gara di Atene contro l’AEK.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Italia del futuro, c’è tanto Milan con Donnarumma, Conti e Cutrone

Verso Milan-Austria Vienna: forfait Suso, si ferma Abate. Febbre per Romagnoli

Europa League: i risultati delle avversarie del Milan nell’ultimo weekend

Milan, le info sui biglietti per le gare contro Austria Vienna e Torino

Milan-Austria Vienna: designati arbitro ed assistenti

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy