Milan, la difesa sul banco degli imputati: 10 partite senza clean sheet

Milan, la difesa sul banco degli imputati: 10 partite senza clean sheet

La retroguardia del Milan è sul banco degli imputati in questo inizio di stagione vista la media di 1.75 reti subite a gara: il clean sheet manca da aprile

di Alessio Roccio, @Roccio92

A pochi mesi di distanza i problemi del Milan si sono completamente ribaltati. All’arrivo di Gattuso sulla panchina rossonera, si diceva che la sua squadra e il suo tipo di gioco erano troppo difensivisti e che le tante occasioni da gioco non venivano concretizzate nella maniera corretta. Rino poteva quanto meno contare sulla solidità della propria retroguardia difensiva.

Oggi, al contrario, come riportato questa mattina da ‘La Gazzetta dello Sport’, i problemi del Milan sembrano essere proprio là dietro. I rossoneri prendono gol da ben 10 gare consecutive in campionato (4 in questo più 6 del torneo precedente) e la media di queste prime gare è di 1.75 reti subite ogni 90 minuti. Numeri che lasciano pensare e che obbligatoriamente mettono sul banco degli imputati la difesa rossonera, quest’anno priva di Bonucci.

Il primato della squadra è negativo, sebbene il calendario in questo inizio di stagione non abbia agevolato. Il problema individuato da Gattuso e sul quale dovrà lavorare è soprattutto il movimento a “scappare all’indietro”, con i centrocampisti che non riescono a recuperare, con inevitabile sbilanciamento che provoca il gol avversario. Rino dovrà lavorare molto sui meccanismi difensivi: il Milan non chiude una partita con un clean sheet da aprile, giornata di Milan-Napoli a San Siro (0-0). Clicca QUI per vedere le prime pagine dei quotidiani sportivi.

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy