Milan, i cinesi puntano a tornare in Champions League entro l’estate 2018

Milan, i cinesi puntano a tornare in Champions League entro l’estate 2018

I futuri proprietari cinesi hanno intenzione di rilanciare molto rapidamente il Milan per giustificare l’esborso di 740 milioni per il suo acquisto

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Ieri, durante la conferenza stampa di presentazione di Milan-Lazio svoltasi a Milanello, il tecnico Vincenzo Montella ha rivelato di essere stato coinvolto in un piano societario pluriennale per il rilancio del club: “Con la società stiamo provando a mettere le basi per risultati a lungo termine”, ha detto Montella, la cui affermazione ha fatto sottintendere, secondo ‘La Repubblica’ in edicola questa mattina, come il ruolo di costruttore affidato all’ex allenatore della Sampdoria non possa esaurirsi con il campionato appena iniziato. Il futuro amministratore delegato del Milan, Marco Fassone, gli starebbe dunque affidando le ‘prove generali’ per il vero campionato della resurrezione, il prossimo. Per i futuri proprietari cinesi, infatti, entrare tra le prime 4 nel 2017-18 — e tornare così in Champions League nell’estate 2018 — sarebbe l’unico modo per giustificare l’esborso di 740 milioni (100-120 andranno poi destinati al rafforzamento rossonero nel torneo più importante) per l’acquisizione del Milan.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Lazio, per Montella è già derby

Calciomercato – Fábregas piace ad un club spagnolo

Milan-Lazio, la conferenza di Montella: i passaggi salienti

Milan-Lazio, la probabile formazione rossonera con delle novità

Calciomercato – Luiz Adriano ai margini: può partire a gennaio

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Su Google Plus

Su Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy