Milan, esplode il caso Bacca: sarà rottura a fine stagione?

Milan, esplode il caso Bacca: sarà rottura a fine stagione?

Carlos Bacca in panchina da tre gare di fila. Ieri Sergio Barila, agente del colombiano, a ‘Casa Milan’ per un colloquio con la dirigenza rossonera

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Come riportato questa mattina da ‘La Gazzetta dello Sport’ e dal ‘Corriere della Sera’ in casa rossonera è esploso il caso Carlos Bacca. Il 30enne attaccante colombiano, autore di 14 gol tra Serie A e Coppa Italia in questa difficile stagione, è a secco da un mese (ultimo gol domenica 9 aprile, Milan-Palermo 4-0), e non gioca titolare da tre gare, giacché recentemente il tecnico milanista, Vincenzo Montella, gli preferisce Gianluca Lapadula, più abile a tenere il pallone e funzionale alla tipologia di gioco dell’Aeroplanino.

Per capire i motivi della sua esclusione, comunque, ieri Sergio Barila, agente di Bacca, è piombato in Via Aldo Rossi, intrattenendosi a ‘Casa Milan’, sede del club rossonero, per parlare con Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli e chiedere loro spiegazioni. Montella, nel post-partita di Milan-Roma, aveva spiegato come Bacca fosse destinato ad entrare tanto sul 2-0 quanto sul 3-1, ma anche come i suoi piani fossero cambiati in corsa per via della rete dell’ex di Stephan El Shaarawy e dell’espulsione nel finale di Gabriel Paletta che lo aveva costretto ad inserire in campo un difensore (Gustavo Gómez) anziché il centravanti sudamericano.

L’agente ha palesato ai dirigenti rossoneri, intanto, il malcontento di Bacca, che si sentirebbe emblema del momento negativo della squadra. Certo che il Milan, da lui, pagato 30 milioni di euro due estati fa al Siviglia, si aspetterebbe, sotto porta, molto di più di quanto offerto finora: restano le ultime tre giornate di campionato per evitare che questa in corso diventi la sua stagione peggiore nella sua storia di centravanti.

Il suo futuro, comunque, resta incerto: a fine stagione, molto probabilmente, le strade di Bacca e del Milan si separeranno in via definitiva. Appare però molto difficile che la società riesca a ‘rientrare’ dell’investimento di 30 milioni. Per il momento, dunque, rivalutarlo sul terreno di gioco resta l’unica via possibile affinché il Milan possa rialzare la testa in ottica di una qualificazione alle prossime coppe europee.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

La rivoluzione delle panchine: Mancini al Milan, Montella alla Roma

Caso Bacca, Leonardo: “Deve risolverlo la società”

Dall’Inghilterra – Bacca, Arsenal pronto all’offensiva

Ag. Bacca: “In crisi? Ha segnato 14 gol. Ha ricevuto offerte ma pensa al Milan”

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy