Milan, dopo i cinesi arrivano i magnati russi? Ecco Usmanov

Milan, dopo i cinesi arrivano i magnati russi? Ecco Usmanov

Se Yonghong Li non riuscisse ad estinguere il debito con Elliott uno dei probabili acquirenti del Milan potrebbe essere l’oligarca russo Alisher Usmanov

di Redazione

di Matteo Testa

Nonostante le rassicurazioni di questi giorni il presidente del Milan Yonghong Li sembra non aver le risorse necessarie per estinguere il debito da 303 milioni di euro con Elliott in tempo utile per mantenere il controllo sul club di via Aldo Rossi. All’inizio sembrava che il fondo americano avesse teso la mano all’imprenditore cinese fornendogli in prestito altri 35 milioni di euro necessari a chiudere la stagione in attivo ma voci sempre più insistenti vogliono che Elliott abbia già deciso di vendere il Milan ad un altro acquirente. I possibili compratori sono numerosi ma secondo l’edizione odierna di Libero il primo della lista è Alisher Usmanov, imprenditore uzbeko e proprietario del conglomerato industriale Metalloinvest.

Usmanov secondo le rilevazione di Forbes del 2017 ha un patrimonio stimato di 15 miliardi di dollari e già investito nel calcio acquistando il 30% quote societarie dell’Arsenal. Il magnate uzbeko è inoltre in ottimi rapporti con l’ex presidente del Milan Silvio Berlusconi e il CEO di Elliott, Paul Singer. A causa degli attriti tra Russia e Regno Unito a causa alla morte sospetta dell’ex spia Sergei Skripal, il governo britannico ha aperto una serie di indagini sugli oligarchi vicini a Vladimir Putin con interessi nel Paese e questo potrebbe spingere Usmanov a ritirare il suo investimento nell’Arsenal. L’acquisto del Milan da parte dell’imprenditore che in passato ha diretto anche la sussidiaria del colosso dell’energia Gazprom dedicata agli investimenti potrebbe quindi diventare un’opzione percorribile nel prossimo futuro.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Corriere della Sera – Milan, fallita la società cassaforte di Yonghong Li

Elliott “paracadute” del Milan: il fondo USA a sosteno di Yonghong Li

Gabanelli:”Yonghong Li ha preso il Milan con soldi non suoi”

Yonghong Li alza la voce: “Ho società sane e regolari”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy