Milan, di Maldini in Maldini: ora tocca a Daniel

Milan, di Maldini in Maldini: ora tocca a Daniel

Con il Milan Primavera sta dimostrando di avere un grande talento: la posizione in campo non è la stessa ma Daniel nelle movenze ricorda papà Paolo

di Alessio Roccio, @Roccio92

Il cognome è di quelli pesanti, è di quelli che hanno segnato indelebilmente la storia del Milan. Dal nonno Cesare al papà Paolo, ora tocca a Christian e Daniel. Ma se il primo fatica ad emergere passando da una squadra all’altra in Serie C (oggi al Fano), il fratello più piccolo ha preso letteralmente per mano la Primavera rossonera e a suon di gol sta cercando di trascinarla alla salvezza.

Daniel Maldini a differenza dei colossi della sua famiglia non è un difensore, anzi tutt’altro. Il classe 2001 veste la maglia numero 10 e di mestiere fa il trequartista. Da quando Federico Giunti ha rilevato il posto di Alessandro Lupi, il ruolo in squadra del più giovane dei figli di Paolo è cambiato completamente. Ora è un titolare inamovibile e con le sue reti – ben 6 fino ad ora – ha aiutato la squadra a risalire la china. L’ultima una punizione perfetta contro il Palermo sabato mattina.

Papà Paolo quando può lo segue e lo va a vedere. Lo applaude, ma senza dargli consigli sul ruolo. Chi lo osserva – scrive ‘La Gazzetta dello Sport’ – giura: dribbling, visione di gioco e tiri sono da fantasista, ma l’eleganza nelle movenze è quella di suo padre.

MILAN, KESSIE PRONTO A SUPERARE RODRIGUEZ IN UNA SPECIALE CLASSIFICA: ECCO DI QUALE SI TRATTA>>>

CHIEVO-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy