Maran si rammarica: “A tratti meglio noi”

Maran si rammarica: “A tratti meglio noi”

Maran non ha nulla da rimproverare ai suoi per l’ottima prestazione. L’allenatore clivense vede il bicchiere mezzo pieno e si rammarica della sconfitta.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Ieri è stata la centesima panchina per Rolando Maran, che si augurava di prendersi una bella soddisfazione e battere il Milan. A pesare, però, è soprattutto un altro numero: zero, come le vittorie del Chievo Verona contro il Milan a San Siro, quella di ieri è stata la dodicesima sconfitta consecutiva in trasferta contro il Diavolo. Il Milan, in pratica, scrive La Gazzetta dello Sport, è la bestia nera dei clivensi. Anche ieri a decidere la sfida è sembrato quasi il destino. A tratti il Chievo ha giocato meglio, chiudendo i rossoneri nella propria metà campo e costringendoli a giocare di rimessa e Maran lo sottolinea. Poi il 2-1 ha cambiato tutto. C’è da dire, però, che vere occasioni per gli ospiti non ce ne sono state.

Interpellato sugli episodi arbitrali, poi, Maran stempera dando ragione al giudice di gara, che secondo l’allenatore gialloblu ha preso solo decisioni giuste. Il tecnico si rammarica poi anche per la traversa a porta vuota di Fabrizio Cacciatore, che avrebbe potuto riaprire il match. Maran vede comunque il bicchiere mezzo pieno.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Maran: “Ce la siamo giocata, paghiamo qualche errore”

Maran: “Non sarà semplice, ma proveremo a battere il Milan”

 

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy