Il diktat di Gattuso: “Grinta usata nel modo giusto. Noi più tecnici di loro”

Il diktat di Gattuso: “Grinta usata nel modo giusto. Noi più tecnici di loro”

Conferenza stampa di vigilia ieri per Rino Gattuso che ha presentato il derby di questa sera contro l’Inter: ecco i concetti fondamentali

di Alessio Roccio, @Roccio92

 

Conferenza stampa di vigilia ieri al Centro Sportivo di Milanello per Rino Gattuso, che ha presentato la sfida contro l’Inter, in programma questa sera. Il tecnico ha elogiato Luciano Spalletti – come ha ripreso questa mattina ‘La Gazzetta dello Sport’ – per il modo di cambiare la sua squadra. Un concetto che sta imparando e assimilando anche Gattuso, che più che altro i suoi ragazzi li sta cambiando dal punto di vista mentale.

Ma sulla grinta non il tecnico rossonero non vuole più sbagliare. Lo scorso anno quando arrivai sbagliai: “La grinta devi usarla con intelligenza e dipende da chi hai davanti, chi è l’interlocutore”. Inoltre, Rino vive l’attesa per il derby con molta tranquillità, senza troppe ansie: “Non ho la smania di arrivarci il prima possibile”. Quello di cui è sicuro Rino è che questa partita vale 3 punti come le altre. Sa benissimo quanto sia importante, ma anche che i suoi ragazzi non abbiano troppe pressioni: “Sento dire che chi perde ne esce con le ossa rotte, ma non è vero. Loro hanno grandi valori e toglierei tutti gli 11 titolari, ma noi tecnicamente siamo più forti”.

Serve un Milan senza paura, quella avuta lo scorso anno: “Serve rispetto, ma non paura. La cosa positiva è come ho visto allenare i ragazzi in queste settimane, vedo la consapevolezza che si sentono forti anche a livello mentale”. Infine, una battuta su Berlusconi: “Ho grande rispetto e amore per lui e può dire quello che vuole, ma secondo me in fondo un po’ questo Milan gli piace..”. Ecco cosa aveva detto l’ex presidente del Milan sul gioco di Gattuso!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy