Donnarumma brilla, il bilancio no: Milan alla resa dei conti

Donnarumma brilla, il bilancio no: Milan alla resa dei conti

Dalle pagine della Gazzetta dello Sport di questa mattina, il Milan valuta alcune cessioni importanti in attesa del bilancio stagionale fissato al 30 giugno

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – Il mese di giugno per il Milan non si può mai considerare tranquillo. Almeno per quanto riguarda gli ultimi anni. Dal passaggio di proprietà Berlusconi-Li Yonghong del 2017, al sentenza UEFA dello scorso anno con il defilamento dell’imprenditore cinese a favore di Elliott. Anche quest’anno il sesto mese del calendario in casa rossonera non lascia tranquilli i cuori milanisti.

Se la decisione della camera giudicante in questo caso è già arrivata – ora si aspetta la sentenza del TAS – il Milan guarda con preoccupazione alla data del 30 giugno, quando si tireranno le somme per il bilancio della stagione 2018-19. I conti sono preoccupanti e al momento il negativo dovrebbe essere intorno 70-80 milioni. Ecco che allora prima di quella data, il club di via Aldo Rossi potrebbe valutare seriamente una cessione eccellente.

Donnarumma, in questo senso, è l’indiziato principale a partire. Il suo valore è in ascesa dopo un’ottima stagione e il prezzo del suo cartellino (non meno di 60 milioni) rappresenterebbe una manna dal cielo per i conti del bilancio. Un altro giocatore per il quale il Milan potrebbe non svenarsi nel trattenerlo è Kessie. Valutato almeno 35 milioni, il 22enne ivoriano è un pupillo di Gattuso, ma per la società non è incedibile. Se arriverà l’offerta giusta verrà valutata con attenzione.

Altri elementi sacrificabili sono Suso – clausola da 38 milioni ancora attiva – e Andre Silva, che rientrerà alla base dopo il prestito al Siviglia. Lo spagnolo tratta il rinnovo, ma nello scacchiere tattico di Marco Giampaolo sarebbe il meno adatto. Una sua possibile partenza rappresenterebbe anche in questo caso un’ottima plusvalenza. Per il portoghese il discorso è differente. Nel suo caso il Milan deve incassare almeno 25 milioni per non fare minusvalenza. Intanto, avanza l’ipotesi di scambio tra Reina e Perin>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy