Deulofeu, conteso alla Roma a gennaio, oggi cerca il gol da papà

Deulofeu, conteso alla Roma a gennaio, oggi cerca il gol da papà

Milan e Roma si sono contese a gennaio Deulofeu. Alla fine hanno vinto i rossoneri e oggi Geri sfida i capitolini e cerca il primo gol da papà.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Stasera ci sarà il match di ritorno della sfida tra Milan e Roma, ma il duello tra le due squadre, oltre alla gara dell’Olimpico all’andata, si è riproposto anche nel mercato di gennaio per Gerard Deulofeu. Fino a qualche mese fa, lo spagnolo non era altro che un giovane talento di riserva all’Everton. Alle fine ha avuto la meglio il Milan, che però lo ha ottenuto solo in prestito secco. Così a fine stagione Geri farà ritorno in Inghilterra, magari per giocarsi la carta con altre ambizioni, oppure finirà al Barcelona, che può riacquistarlo per una cifra stabilita, dopo averlo cresciuto nella cantera. Il resto, poi, si vedrà. Per averlo, a gennaio, il Milan ha dovuto sudare: l’Everton, infatti, non era così convinto di mandarlo in prestito. I rossoneri, però, sono stati il club tra quelli che lo seguivano che più non ha mollato la corda. Come detto, tra le squadre interessate c’era proprio la Roma, che si era mossa per provare a portarlo nella capitale.

Niente da fare, Deulofeu è rossonero. Appena arrivato, Vincenzo Montella l’ha subito gettato nella mischia per una manciata di minuti contro la Juventus in Coppa Italia. Sono bastati per far capire a tutti di che talento disponesse il ragazzo. Da quel momento l’Aeroplanino non l’ha mai lasciato fuori: sempre titolare, tranne a Udine dove comunque è entrato dopo pochi minuti. Lo spagnolo ha ricambiato la fiducia, con prestazioni di altissimo livello, su tutte quella di Bologna, che ha permesso al Milan di vincere in 9 vs 11. Poi il gol vittoria con la Fiorentina e l’assist a Carlos Bacca contro la Juventus. Prestazioni che gli sono valse la convocazione in Nazionale. L’ultimo gol è quello al Palermo, prima di esultare per un’altra gioia: la nascita della figlia Sara. Da quel momento, però, Geri è apparso un po’ distratto. Di certo le prestazioni della squadra non lo hanno aiutato. Oggi va a caccia del primo gol da dedicare alla piccola Sara, proprio contro la Roma che lo ha a lungo inseguito.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Everton, Koeman: “Deulofeu al momento è ancora nostro, vedremo…”

Calciomercato – Juventus, spunta il nome di Deulofeu per l’attacco

Fantasia al potere: Milan, affidati a Suso e Deulofeu

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy