Cessione Milan, concreta avanzata dei cinesi ma tempi dilatati

Cessione Milan, concreta avanzata dei cinesi ma tempi dilatati

L’avanzata degli investitori cinesi alla conquista del Milan è imperiosa, ma la degenza di Silvio Berlusconi farà slittare la chiusura dell’affare

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Secondo quanto riportato questa mattina dal ‘Corriere dello Sport – Stadio’, l’avanzata dei cinesi alla conquista del Milan è sempre più concreta, anche se i tempi tecnici per il passaggio del 70% delle quote societarie del club di Via Aldo Rossi agli imprenditori asiatici si sono decisamente dilatati. Com’era prevedibile, tra l’altro, considerando la degenza ospedaliera del Presidente Silvio Berlusconi, che ha subito la scorsa settimana un intervento chirurgico per la sostituzione della valvola aortica, per il ‘CorSport’ oggi in edicola la firma dell’accordo preliminare per la vendita della maggioranza del Milan slitterà ben oltre il 30 giugno: entro la prima metà di luglio, se tutto andrà come previsto, il precontratto verrà sottoposto agli investitori cinesi per avviare la fase del ‘closing’, il quale, va detto, prevede tempi ancora lunghi. In tutto questo, ha concluso il ‘Corriere dello Sport – Stadio’, Silvio Berlusconi dovrebbe mantenere la presidenza del Milan, e non soltanto a titolo onorario.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Suso all’estero: una ricca plusvalenza

Coppa America – Colombia-Cile 0-2, Bacca e Zapata a casa

Panchina Milan, Berlusconi riflette: Brocchi o Giampaolo?

Giovani, 4-3-3 e fraseggio: ecco chi è Frank de Boer

Focus De Sciglio: prova incolore del rossonero contro l’Irlanda

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

Recupera Password

accettazione privacy