Cessione Milan – Commisso non molla: vuole i rossoneri e loda Gattuso

Cessione Milan – Commisso non molla: vuole i rossoneri e loda Gattuso

Rocco Commisso in attesa di capire se il Milan finirà al fondo Elliott: le dichiarazioni dell’imprenditore italo-americano, desideroso di rilevare il club

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Rocco Commisso non molla. Il 68enne magnate italo-statunitense, fondatore della Mediacom Communications e patron dei New York Cosmos, è ancora interessato ad acquistare il Milan. Lo ha ammesso lui stesso, ieri, in un’intervista concessa, in esclusiva, ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’ e di ‘Sky Sport’. Commisso ha confessato come, in questo momento, le cose si siano complicate: lui, infatti, ha trattato, per circa 4 mesi, l’acquisizione del pacchetto di maggioranza del club di Via Aldo Rossi da Yonghong Li, ma, ora che quest’ultimo è andato in default nei confronti del fondo Elliott Management Corporation, per Commisso dovrebbe riaprirsi una nuova trattativa con un nuovo interlocutore.

Non sappiamo quale strada verrà percorsa da lui con mister Singer – ha detto Commisso -. Difficile prevedere l’epilogo di questa vicenda. Fino a quando non c’è un comunicato, per me il Milan rimane di Mr. Li. Forse dovrà affidarsi a un tribunale”. L’imprenditore di origine calabrese, però, ha confermato di volere fortemente il Milan: “Sarebbe bello, così come ho contribuito alle casse della Columbia University, poter dare una bella spinta al movimento italiano: portare lì la mia esperienza da businessman americano. Voglio chiudere questo affare, ma non ci siamo ancora. Fra tutte le parti che sono state menzionate sono l’unico italiano: ho i soldi, conosco bene il calcio. Sono stato uno juventino, però la Juventus va bene e non ha certo bisogno di me…”.

Fin qui, non ci sono mai stati contatti tra Commisso ed il fondo Elliott, detenuto da Paul Singer, ma il patron dei Cosmos ha spiegato: “I miei advisor lo conoscono e lui sa chi sono io. Rocco non ha mai fatto promesse che non può mantenere”. Infine, ‘giocando’ con i giornalisti che gli hanno chiesto cosa avrebbe intenzione di fare qualora diventasse proprietario del Milan, Commisso ha risposto così: “So che dovrò metterci molto impegno: non andrò in Italia pensando di sapere già tutto. Dovrò studiare, ma sono uno che impara in fretta. Voglio che il calcio italiano abbia successo. Non deve più capitare che la Nazionale rimanga fuori dalla Coppa del Mondo. Mi piace tanto Gennaro Gattuso”. Dichiarazioni importanti che testimoniano come sia tanta la voglia di impegnarsi di Commisso. Il Milan, però, potrebbe prendere tutt’altra strada: clicca qui per scoprire l’ultima offerta arrivata per la società rossonera!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy