Cessione Milan – Berlusconi tranquillo, i tifosi meno

Cessione Milan – Berlusconi tranquillo, i tifosi meno

Ieri a San Siro i tifosi del Milan sono per le prima volta intervenuti nell’ambito “closing”. Chiedono chiarezza. Berlusconi predica calma e tranquillità.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Ci pensano i giocatori a distrarre i tifosi rossoneri dalla questione societaria. Il Milan, nonostante tutto, continua a vincere e a rimanere aggrappato alla zona Europa. Silvio Berlusconi, però, dopo mesi di assordante silenzio, ieri ha rilasciato un’intervista al Tempo, riportata anche dal Corriere della Sera, con la quale ha provato a tranquillizzare i tifosi anche sul versante closing: “Non direi che i cinesi si stanno allontanando, ci hanno chiesto un’altra breve proroga e non vedo nulla di male. È un’operazione finanziaria non solo significativa, ma anche complicata per le leggi cinesi. Gli investitori hanno versato caparre considerevoli a riprova delle intenzioni. Questo è importante per Fininvest, ma soprattutto per i tifosi del Milan”.

Poi, il patron rossonero, ha parlato anche delle sue difficoltà a lasciare il club e dei propri turbamenti: “Ho sempre detto che avrei lasciato il club solo a chi garantisse la capacità e la volontà di riportarlo al top. Rinunciarci è stato doloroso: acquistarlo, farlo crescere, condurlo ai trionfi, non è stato un investimento, ma un atto d’amore. I tifosi stiano tranquilli: se venissero meno le condizioni, tornerei indietro in un istante. Ma non vedo motivi per cui dovrebbe succedere”.

Parole rassicuranti, vedremo se basteranno ai tifosi. Nel frattempo entro venerdì è attesa la terza caparra da 100 milioni e Fininvest ha richiesto la tracciabilità del flusso di denaro, nel rispetto delle norme antiriciclaggio. Condizioni rigide, che Fininvest non ha intenzione di non rispettare. Anche perché l’esclusiva è scaduta e dunque può ascoltare anche altri possibili compratori. Tra questi c’è la cordata di Nicholas Gancikoff, che osserva interessata l’evolversi della vicenda.

Ieri, come sempre, Adriano Galliani era a San Siro ed è apparso decisamente sorridente. Rocco Maiorino, invece, ha detto che il rinnovo di Gianluigi Donnarumma è un’assoluta priorità, ma si aspettano comunicazioni da Fininvest. I tifosi, però, sono stanchi di questo limbo e ieri hanno fatto il primo passo: “Noi ci siamo… E vi osserviamo…”

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Bacca si risveglia, il Milan sorride

Berlusconi: “I cinesi non si allontanano, lascerò il Milan in buone mani”

Cessione Milan, Fininvest e SES proseguono le trattative

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy