Milan, possibile una cessione illustre: Çalhanoglu indiziato numero uno

Milan, possibile una cessione illustre: Çalhanoglu indiziato numero uno

Il Milan, a gennaio, non farà mercato soltanto in entrata. Probabile una partenza pesante: il turco Hakan Çalhanoglu diventa d’improvviso cedibile

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Come riportato dall’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport – Stadio’, a gennaio il Milan non farà mercato esclusivamente in entrata. Leonardo e Paolo Maldini, dirigenti rossoneri, dovranno certamente lavorare per cedere gli esuberi nella rosa di Gennaro Gattuso, ma bisognerà fare attenzione anche alla possibilità di una cessione ‘pesante’.

Tutto ruota, come sempre, intorno alle decisioni che, presto, prenderà la UEFA in merito le violazioni dei parametri del Fair Play Finanziario (FFP) nel triennio 2014-2017, per cui il Milan sarà ascoltato in udienza a Nyon martedì 20 novembre dalla Camera Giudicante, ma senza dimenticare come, poi, inizierà un altro round, quello valevole per il triennio 2015-2018, il quale, verosimilmente, produrrà un Settlement Agreement.

Con vincoli altrettanto stringenti per il club di Via Aldo Rossi. Significa, questo, che per le prossime tre stagioni il Milan dovrà osservare un ‘percorso virtuoso’ per rientrare nei parametri del FFP. Peraltro, ha incalzato il ‘CorSport’, l’acquisto già definito di Lucas Paquetá dal Flamengo per 35 milioni di euro, obbligherà, di fatto il Diavolo a puntare a gennaio su prestiti o operazioni in entrata low-cost.

Anche perché le uscite, probabili, di Andrea Bertolacci, José Mauri o Riccardo Montolivo, tutti in scadenza, non potranno incidere più di tanto sul bilancio. A meno che non venga presa in esame, per l’appunto, la cessione di uno dei pezzi pregiati del Milan. Da escludere Jesús Suso, più verosimile pensare a Franck Kessié ma, soprattutto, al turco Hakan Çalhanoglu, per il quale sono tornate a farsi sentire Lipsia ed Eintracht Francoforte.

I due club della Bundesliga non avrebbero problemi a pagare Çalhanoglu più dei 24 milioni spesi dal Milan nell’estate 2017 per assicurarsi il numero 10 dal Bayer Leverkusen e, quindi, garantire al club rossonero una discreta plusvalenza.

SUSO, INTANTO, SPAVENTA IL MILAN CON LA NOSTALGIA DI CASA. PER LE SUE DICHIARAZIONI SUL MERCATO, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy