Calciomercato Milan – Ibrahimovic, accordo raggiunto: ora l’ostacolo è l’Uefa

Calciomercato Milan – Ibrahimovic, accordo raggiunto: ora l’ostacolo è l’Uefa

C’è l’intesa economica tra il Milan e Zlatan Ibrahimovic, ma prima il club rossonero deve capire se può permettersi l’ingaggio dell’attaccante svedese

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

C’è l’intesa. Sei mesi di contratto a 2,7 milioni di euro netti. Ibrahimovic, dopo averci pensato un po’, ha deciso di accettare l’offerta del Milan, volendo dimostrare a tutti di essere ancora un giocatore in grado di fare la differenza in Serie A. All’inizio l’attaccante voleva un contratto di un anno e mezzo, ma alla fine è prevalsa la voglia di tornare a vestire la maglia rossonera.

SITUAZIONE – Insomma, ormai è assodato: Zlatan vuole il Milan e il Milan vuole Zlatan. Tuttavia, sebbene ci sta l’accordo tra le parti, nulla è scontato: Leonardo, infatti, deve prima capire se il club rossonero può permettersi un colpo del genere. L’ostacolo principale è rappresentato dall’Uefa, che potrebbe limitare  il mercato milanista: in caso di multa elevata, superiore ai 15 milioni di euro, la dirigenza potrebbe essere costretta a malincuore a  cambiare le priorità. Nessun problema invece in caso di restrizioni alla lista che varrebbero solo per l’Europa League, obiettivo secondario rispetto al quarto posto in campionato.

INFORTUNI – L’altro problema è legato all’emergenza infortuni. La rosa è ridotta all’osso sia in difesa e sia a centrocampo, e dunque in caso di grossa multa da parte dell’Uefa, Leonardo e Maldini dovranno per forza di cose agire sui due reparti, mettendo in stand by o addirittura accantonando il colpo Ibrahimovic. Insomma, Zlatan si avvicina sempre più al ritorno in Italia, ma prima sarà necessario conoscere la sentenza Uefa, che arriverà nelle prossime settimane.

ATTENZIONE PERO’ AD ANDRE’ SILVA, CHE POTREBBE SBLOCCARE IL MERCATO ROSSONERO, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy