Bacca e i rigori: con due piedi è gol, con uno no

Bacca e i rigori: con due piedi è gol, con uno no

Bacca era reduce da una settimana in cui si è parlato molto del rigore trasformato con il Sassuolo e calciato con due piedi. Stavolta tira bene, ma fuori.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Poteva finire male per Carlos Bacca. Il colombiano poteva sprofondare in una vera e propria crisi, scrive La Gazzetta dello Sport: al termine di una settimana complicata, che lo ha visto protagonista delle discussioni per il rigore tirato con due piedi a Reggio Emilia contro il Sassuolo, il colombiano si è portato di nuovo sul dischetto. Stavolta tira in modo corretto, ma fuori. Considerando il momento negativo, sarebbe potuto cadere nello sconforto. Per fortuna, poco prima, aveva ritrovato anche il gol su azione. Dunque non solo non si perde d’animo, ma poco dopo fa anche 2-1, con un gran gol sugli sviluppi di un corner.

Prova, nel complesso, soddisfacente. Anche Vincenzo Montella stavolta ha elogi, ma non nega di aspettarsi ancora qualcosa. Questo, dice, è il Bacca più vicino a quello vero. Anche perché, secondo l’Aeroplanino, quel gol lo avrebbe potuto segnare anche prima. Fa niente. I gol li ha fatti, anche molto belli. Il primo è arrivato dopo una sterzata che ha lasciato sul posto un paio di difensori clivensi. Il rigore, come detto, rischia di rovinare tutto, ma è il primo errore dagli 11 metri con il Milan. Sui social si scatena l’ironia: “Quella palla è arrivata in Cina”, “Segna solo con due piedi ormai”.

In ogni caso, Bacca c’è. È in crescita e lo sta dimostrando. Avrà anche fatto diversi errori, oltre a quello dal dischetto, ma la sua prova è stata condita anche da ottime giocate. Intanto anche quest’anno è arrivato in doppia cifra. Sono 11 i gol in campionato, come i metri. È la quinta volta consecutiva che El Peluca segna almeno dieci gol, non da tutti. San Siro ha apprezzato la prova di ieri. Il colombiano sembra davvero tornato sereno e nel post-partita afferma con certezza di aver superato il momento negativo. La dedica è alla moglie, che faceva il compleanno, ma anche ai tifosi, ai quali promette l’Europa.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Bacca si risveglia, il Milan sorride

Pagelle – I voti di Milan-Chievo secondo la Gazzetta

Ambrosini: “Bacca ha mostrato buona predisposizione”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy