PROFILING – ADEL TAARABT, IL “CRISTIANO RONALDO” MAROCCHINO

PROFILING – ADEL TAARABT, IL “CRISTIANO RONALDO” MAROCCHINO

di Lorenzo Romagna, @RmgLnz95

Fonte: www.spyghana.com
Fonte: www.spyghana.com
LA SCHEDA:Nome: Adel TaarabtEtà: 24 anniNazionalità: Marocchina – FranceseSquadra: QPR (in prestito al FC Fulham)Ruolo: Centrocampista – TrequartistaPrezzo: 5 milioniIl mercato invernale del Milan sembra essere decollato e dopo gli acquisti di Rami, Honda e Essien sembra quasi ufficiale anche l’arrivo di Adel Taarabt. Alcune fonti hanno dato già per concluso l’affare, che dovrebbe comunque chiudersi nelle prossime ore. I rossoneri scambieranno Cristian Zaccardo con il trequartista marocchino del QPR. La trattativa dovrebbe, comunque, riguardare solamente uno scambio di prestiti, con Zaccardo che volerà in Inghilterra e Taarabt che vestirà la maglia rossonera sino al termine della stagione. Un altro rinforzo per Clarence Seedorf che potrà sfruttare al meglio il franco-marocchino nel suo 4-2-3-1.LA STORIA: Adel Taarabt, nato a Fès in Marocco, inizia la sua carriera calcistica in Francia, nelle giovanili del Lens. Nel 2006 viene integrato nella prima squadra francese e dopo una discreta stagione viene ceduto a titolo temporaneo al Tottenham. Nel primo anno in Inghilterra disputa solamente due gare di premier ma si trasferisce, comunque, a titolo definitivo agli Spurs nel giugno del 2008. In terra inglese, però, non gioca praticamente mai e molto spesso si trova relegato in panchina. Dopo la parentisi al Tottenham, nel 2009 si trasferisce in prestito al QPR, dove segna il suo primo gol nella vittoria per 2-1 contro il Bristol City. Il suo prestito dura, però, meno di quanto dovrebbe e torna presto al White Hart Lane a causa di un infortunio al ginocchio che non gli permette di rimanere ancora al QPR. Nel mercato estivo, dopo aver risolto i problemi al ginocchio, torna a giocare con la squadra di serie B inglese, ma ancora una volta è costretto a salutare al termine della stagione a causa dei problemi economici del QPR che non può permettersi il riscatto. Nel 2010 arriva finalmente il matrimonio con i Queens Park Rangers, dove Taarabt si trasferisce a titolo definitivo. Con la squadra inglese riesce a raggiungere la promozione in premier grazie alle sue 19 reti e 16 assist. Nell’anno seguente sigla, inoltre, il suo primo gol in premier nella partita vinta per 2-1 contro l’Arsenal. Dopo 4 stagioni ai Queens Park Rangers si trasferisce, nel mercato estivo, in prestito al Fulham, mentre ora sembra molto vicino allo sbarco a Milanello. Una carriera incatenata e complicata quella di Taarabt, composta da tanti prestiti e poche certezze.RUOLO E CARATTERISTICHE: Manca ancora l’ufficialità, ma Adel Taarabt sembra prossimo allo sbarco a Milano, sponda rossonera. Il franco-marocchino non ha quasi mai convinto le squadre che in passato hanno puntato su di lui; fatto alquanto strano per un giocatore che è stato etichettato come il “Cristiano Ronaldo” marocchino. Dispone, comunque, di ottima tecnica e buon dribbling, anche se la mentalità pare essere quella di un vero e proprio ragazzino. Le qualità, infatti, vengono molto spesso nascoste dal suo carattere irriverente e scontroso. Con il modulo di Seedorf potrebbe, comunque, trovare il giusto spazio. Il classe 1989 può infatti ricoprire tutti i ruoli dietro la punta centrale. Le sue qualità tecniche e la sua rapidità potrebbero rivelarsi utili alla squadra milanista.MERCATO: Molte fonti danno l’affare ormai per chiuso anche se l’ufficialità non è ancora arrivata. Il Milan dovrebbe, dunque, chiudere la trattativa con uno scambio di prestiti fino al termine della stagione. Adel Taarabt dovrebbe passare in rossonero mentre è ancora ignota la destinazione di Zaccardo. Resta, infatti, da capire se il terzino sbarcherà al Fulham oppure al QPR che l’aveva chiesto all’inizio del mercato invernale. L’unica cosa certa è che il trequartista franco-marocchino sarà a disposizione di Seedorf almeno sino a fine stagione. Taarabt avrà finalmente l’occasione di dimostrare il suo valore; l’etichetta eterna di “giovane promessa” dovrà presto essere eliminata. Il trequartista classe 1989 non è più un ragazzino e ora il campo esige le dovute risposte.CURIOSITA’: In patria viene soprannominato il “Cristiano Ronaldo” marocchino. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy