Profiling – Rebic, un Cavaliere croato per l’attacco del Milan

Profiling – Rebic, un Cavaliere croato per l’attacco del Milan

Ante Rebic, classe 1993, ex Verona e Fiorentina, sta per sbarcare a Milano per vestire la maglia rossonera: conosciamo meglio l’attaccante croato

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CARATTERISTICHE

Ante Rebic Eintracht Francoforte

Ante Rebic, attaccante croato dell’Eintracht Francoforte (credits: GETTY Images)

SKILLS E CARATTERISTICHE

CALCIOMERCATO MILAN – In patria, Rebic è stato spesso paragonato al connazionale Alen Boksic, ex attaccante di Lazio e Juventus negli anni Novanta: giocatore forte fisicamente (185 centimetri per 78 chilogrammi), ma anche in possesso di una buona velocità, e, soprattutto, inarrestabile quando parte in progressione.

Nell’Eintracht Francoforte, sotto la conduzione tecnica di Niko Kovac, ha giocato prevalentemente come esterno sinistro d’attacco nel 4-3-3, per la sua capacità di rientrare sul piede forte, ovvero il destro, per tirare in porta o provare il suggerimento ai compagni. Rebic, però, rende al meglio se può giocare da punta.

Ottimo da seconda punta, poiché unisce forza, velocità ed aggressività; all’occorrenza, il numero 4 della squadra tedesca è anche in grado di giocare da centravanti. Esperto, nonostante l’età ancora piuttosto verde, Rebic, lo scorso 13 novembre 2018, per iniziativa del Presidente dello stato croato, alla luce del gran Mondiale, è stato insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine del Duca Branimir.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA PER LE NEWS DI MERCATO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy