Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

Verso Arsenal-Milan: Gattuso alle prese con dubbi di formazione

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan (credits: GETTY images)

Gennaro Gattuso, nelle prove di formazione durante la rifinitura a Milanello, ha provato due moduli con due diverse varianti di gioco: il punto

Daniele Triolo

Questa mattina, alle ore 10:45, il Milan di Gennaro Gattuso si è allenato, sul campo centrale di Milanello, per la seduta di rifinitura in vista della trasferta di domani sera a Londra quando, alle ore 21:05, i rossoneri affronteranno l'Arsenal in occasione della gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League.

Il Milan dovrà cercare di centrare un'impresa titanica: ribaltare lo 0-2 incassato a San Siro la scorsa settimana (reti di Henrik Mkhitaryan ed Aaron Ramsey), infatti, sarà difficile per i rossoneri che dovranno fare a meno, per il viaggio londinese, di Ignazio Abate e Davide Calabria, fuori causa per infortuni muscolari e dunque non convocati per la gara contro gli uomini di Arsene Wenger.

Sarà invece regolarmente presente all'Emirates il portiere Gianluigi Donnarumma, che ieri aveva accusato un piccolo problema al mignolo della mano destra. Ma con quale formazione scenderà in campo il Milan al cospetto dell'Arsenal? Sicura la presenza in porta del numero 99, davanti a lui difesa a quattro composta da Cristián Zapata (provato a Milanello nel ruolo di terzino destro), Leonardo Bonucci, Alessio Romagnoli e Ricardo Rodríguez.

Qualche dubbio in più Gattuso lo sta avendo per centrocampo ed attacco: nella rifinitura, infatti, il tecnico milanista ha provato sia il 4-3-3 sia il 4-4-2, con diversi interpreti. Nel primo caso, a centrocampo giocherebbero Franck Kessié, Lucas Biglia e Giacomo Bonaventura, con, in fase offensiva, Jesús Suso e Hakan Çalhanoğlu ai lati di Patrick Cutrone. Occhio, però, perché sono stati anche provati, in alternanza, Nikola Kalinić ed André Silva con Cutrone defilato a sinistra per uno schieramento più offensivo.

Nel secondo caso, invece, ovvero, quello del modulo a due punte 'pure', il dubbio sarebbe legato alle condizioni fisiche di Kessié, apparso un po' stanco. Nell'eventualità in cui Gattuso decida di far rifiatare l'ivoriano, potrebbe essere inserito Riccardo Montolivo in mezzo al campo al fianco di Biglia, con Suso e Bonaventura che giocherebbero esterni di centrocampo ed il turco Çalhanoğlu in panchina per favorire Cutrone ed uno tra Kalinić e Silva.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android