news milan

COPPA ITALIA – Milan-Alessandria: turnover radicale e due osservati speciali

Mario Balotelli, attaccante del Milan (credits: GETTY images)

Per la sfida di domani sera con l'Alessandria, Sinisa Mihajlovic dovrebbe applicare un turnover radicale. Due, inoltre, saranno gli osservati speciali

Redazione

Archiviata la vittoria di sabato sera contro il Torino, per il Milan è già tempo di pensare alla Coppa Italia: domani sera, infatti, arriva a San Siro la sorprendente Alessandria ed i rossoneri hanno l’obiettivo (e l’obbligo) di centrare la qualificazione a quella finale che manca ormai dal 2003. Il Milan partirà dalla vittoria di misura ottenuta nella gara di andata, ma l’Alessandria giocherà con grande entusiasmo e farà di tutto per proseguire la sua favola e per onorare il palcoscenico di San Siro. Tuttavia, vista anche la differenza di due categorie tra le due squadre, il Milan è completamente padrone del suo destino e Mihajlovic dovrebbe quindi approfittare dell’occasione per concedere una chance importante a diverse seconde linee.

Nell’ultimo ciclo di partite, il tecnico serbo si è affidato (salvo infortuni e squalifiche) sempre agli stessi uomini, ma contro i grigi si aspetta delle risposte positive da coloro che fino ad ora hanno giocato meno o che hanno appena recuperato da lunghi infortuni. In porta giocherà Abbiati, mentre in difesa tornerà dal primo minuto Alessio Romagnoli che farà coppia con il confermatissimo Zapata; turno di riposo invece per Alex, le cui condizioni fisiche vanno sempre gestite al meglio. Sugli esterni quasi certamente riposerá Antonelli, match winner di sabato sera, ed il suo posto verrà preso da Mattia De Sciglio, anch’egli in cerca di conferme; a destra niente riposo per Abate che, peró, sarà squalificato in campionato e quindi domenica non potrà essere schierato contro il Sassuolo.

A centrocampo Mihajlovic non dovrebbe dare nemmeno un turno di riposo a Honda e Bonaventura, saranno ancora loro a svariare rispettivamente sull'out mancino e destro; in mezzo al campo, poi, dovrebbe esserci spazio per Poli e Kucka. In attacco, infine, spazio a due osservati speciali: Mario Balotelli e Jeremy Menez, su cui mister Mihajlovic punta molto. Entrambi hanno da poco recuperato dai rispettivi infortuni. Ma, mentre il primo ha giocato da titolare anche l'andata della sfida di Coppa Italia, il secondo tornerà a giocare dal primo minuto dopo tantissimi mesi. Al suo posto avrebbe dovuto giocare Niang, ma l'infortunio odierno a causa di un incidente in auto (QUI la foto della macchina distrutta) ha cambiato le carte in tavola. Questi, dunque, gli 11 che dovrebbero scendere in campo:

(4-4-2): Abbiati; Abate, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Honda, Poli, Kucka, Bonaventura; Balotelli, Menez.

Gaetano De Pippo e Lorenzo Romagna

Potresti esserti perso