news milan

Pagelle Milan-Udinese: analisi, giudizi, Top e Flop della gara

Edoardo Lavezzari

 Giacomo 'Jack' Bonaventura, fantasista del Milan (credits: acmilan.com)

Una partita discreta, macchiata da una disattenzione, una disattenzione che poteva costare carissima al Milan. Questo il match di Alessio Romagnoli che, al minuto 28', ha rischiato la frittata con un retropassaggio pessimo, trasformatosi in un involontario assist per Lasagna, che non è fatto sfuggire l'occasione di battere Donnarumma. La carta d'identità dice pur sempre 22 anni, ma alla terza stagione da titolare diventa difficile giustificare certi errori.

Nella lista dei rimandati finisce anche Giacomo Bonaventura. Il numero 5 fatica non poco a trovare la sua collocazione in questo 3-5-2, senza contare che la condizione fisica, dopo l'infortunio non è ancora al top. Non è un caso che a Calhanoglu, subentrato al suo posto, bastino pochi minuti per incidere sul match più di quanto abbia fatto "Jack" in quasi 70'.

Chiudiamo con un pensiero su Leonardo Bonucci. L'ex Juventus non gioca una brutta partita, ma in un paio di occasioni prende la decisione sbagliata e nel complesso non sembra essere ancora quel leader, emotivo e tecnico, che il Milan credeva di aver strappato alla Juventus in estate. Parlare di bocciatura sarebbe ingiusto e prematuro, ma da lui ci si aspetta di più.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA PER IL GIUDIZIO SUL MISTER

tutte le notizie di

Potresti esserti perso