news milan

MILAN-VERONA 1-1: Bacca e il cuore non bastano. Altro passo falso

Carlos Bacca e Mattia De Sciglio esultano in Milan-Verona (credits: GETTY Images)

Tutto su Milan-Verona, prossima partita dei rossoneri. Segui con noi la lunga marcia di avvicinamento al match per non perderti nemmeno una news!

Edoardo Lavezzari

Premi F5 per aggiornare

Commenta con noi tutto su Milan-Verona, qui sotto o sulle nostre pagine social: Facebooke Twitter.

[opta widget="temporeale" team="120" match_day="16"]

Finalmente ci siamo! Tutto pronto a San Siro per Milan-Verona. Dopo la vittoria di ieri dell'Inter e in attesa di Juventus-Fiorentina e Napoli-Roma il Milan è chiamato a vincere contro i gialloblu di Delneri, mai vincenti a San Siro, per continuare a tenere quella media di 2 punti a partita tanto cara a Mister Sinisa Mihajlovic che oggi, per centrare l'obiettivo, schiera una formazione ultraoffensiva: formalmente si tratta di 4-4-2, ma di fatto è un 4-2-4 visti gli interpreti scelti. I centrocampisti esterni, praticamente due ali, saranno infatti Niang e Bonaventura. Dall'altra parte mister Delneri deve fare i conti con tutte le assenze in difesa e schira Sala a destra e Pisano a sinistra. Ecco le scelte dei due allenatori:

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, De Sciglio; Niang, De Jong, Montolivo, Bonaventura; Luiz Adriano, Bacca. A disposizione: Abbiati, Livieri, Calabria, Zapata, Mexes, Ely, Poli, Kucka, Mauri, Bertolacci, Honda, Cerci. Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Hellas Verona (4-2-3-1): Gollini; Sala, Marquez, Moras, Pisano; Viviani, Greco; Wszolek, Ionita, Siligardi; Toni. A disposizione: Coppola, Bianchetti, Helander, Checchin, Winck, Zaccagni, Jankovic, J.Gomez, Pazzini. Allenatore: Luigi Del Neri

Dal nostro inviato a San Siro Edoardo Lavezzari

Dopo il pareggio contro il Carpi, il Milan riparte dal Verona di Gigi Delneri. Una partita che i rossoneri non possono sbagliare: un po' per riportare il sereno su tutto l'ambiente, un po' per questioni di classifica visti anche gli scontri diretti tra Juventus e Fiorentina e quello tra Roma e Napoli. Partite che, per forza di cose, rallenteranno la corsa di alcune tra le dirette concorrenti per il Milan, per questo i rossoneri non possono permettersi altri passi falsi.

Segui con noi il LIVE di Milan-Verona, domenica, a partire dalle 14:30. Qui sotto trovi invece le NEWS PIU’ INTERESSANTI che hanno contraddistinto la marcia di avvicinamento alla partita. Eccole:

MATCH DAY

La stampa si interroga sulle parole di Mihajlovic. Quel 'Qui comando io', sarà piaciuto a Berlusconi? Intanto c'è chi parla di un patto solenne tra il presidente e i giocatori. Milan-Verona vedrà qualche cambio di formazione rispetto alla gara con il Carpi.

LA VIGILIA:

Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa, prima di Milan - Verona: "Ogni gara, fate un processo". Tanti i temi trattati: dalla visita di Berlusconi alla cattiveria degli attaccanti, l'atteggiamento e il gioco della squadra . A Milan Channel invece ha ammesso: "Al Milan nessuno deve sentirsi tranquillo". Affianco a lui, come al solito, anche Montolivo ("Da Berlusconi un'analisi tecnica") e De Jong ("Vincere a tutti i costi. Io ci sono")

Mario Balotelli, secondo il Corriere della Sera, non ce la farà: per il match di San Siro non dovrebbe essere convocato. Un peccato. Proprio ieri il Presidente Berlusconi lo aveva stretto a sè, riabilitandolo definitivamente dopo averlo bollato qualche tempo fa come una mela marcia.

LA SETTIMANA:

Bertolacci scalpita, ma i test atletici suggeriscono prudenza sul suo rientro. Nigel De Jong potrebbe avere un occasione importante, Mihajlovic potrebbe fargli una maglia da titolare al posto di Kucka

Difesa: Mihajlovic potrebbe dare una maglia da titolare a Davide Calabria

Il centrocampista del Verona Federico Viviani non ha dubbi: l'Hellas può battere il Verona. Balotelli migliora: contro il Verona l'attaccante potrebbe partire dalla panchina. Alessio Cerci non convince: Mihajlovic vara un Milan ultra offensivo.

Luca Toni vuole chiudere la carriera con la salvezza dell'Hellas: per questo vuole fare punti pesanti a San Siro. Luca Siligardi parla del match e ammette: "Vogliamo imporre il nostro gioco a San Siro".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso