PM – Milan-Ludogorets 1-0, rossoneri agli ottavi di Europa League

PM – Milan-Ludogorets 1-0, rossoneri agli ottavi di Europa League

Match di ritorno tra Milan e bulgari. Dopo il 3-0 dell’andata sembra già scontato chi sarà ai quarti, ma Gattuso predica calma. Ecco il LIVE della gara

di Redazione

90’+1′ – Ci prova il Milan con Kalinic ed André Silva, ma c’è troppa confusione in area e non succede nulla. L’arbitro fischia la fine, i rossoneri si qualificano per gli ottavi di Europa League.

89′ – Chiude in avanti il Ludogorets, ma la manovra è sempre lenta e permette a Locatelli e Mauri di recuperare palloni preziosi a centrocampo.

85′ – Non riesce ad essere incisivo André Silva, troppo fumoso e inconcludente nelle sue giocate. Ammonito nel frattempo Bonucci per un fallo al limite dell’area. Natanael ci prova dal limite, palla alta.

82′ – Ci prova il Milan con Kalinic che viene chiuso in angolo dopo un cross di Rodriguez. Sul corner, ecco il tentativo di Zapata, palla sul fondo.

79′ – Addormenta il gioco il Milan con una fitta rete di passaggi che iniziano direttamente dalla difesa. Buoni gli spunti di Kalinic, bene anche l’ingresso di Bonucci.

77′ – Fase abbastanza confusa della gara, con il Milan che prova a spingersi in avanti con Kalinic e Borini. Il Ludogorets non tira mai indietro la gamba, risultando spesso molto duro nei contrasti.

73′ – Dentro Leonardo Bonucci per Alessio Romagnoli, autore di un’ottima gara. Turnover scientifico quello applicato da Gennaro Gattuso.

70′ – Punizione per il Milan. Ci prova ancora Borini, il cui tiro però va ampiamente alta sopra la traversa. Cresce Kalinic, mentre Bonucci sta per entrare al posto di Romagnoli.

67′ – Ora i rossoneri cercano il pallino del gioco, con Montolivo e Locatelli che provano ad impostare le sortite offensive del Milan.

65′ – Punizione per il Milan, ci prova Borini: palla sulla barriera. Gara che stancamente si trascina verso la fine.

62′ – Buona occasione per il Ludogorets, con Natanael che ci prova dopo un paio di dribbling positivi, palla abbondantemente sul fondo.

58′ – Un po’ pasticcioni davanti André Silva e Kalinic, che sbagliano spesso la misura dei passaggi. Molto vivace invece Fabio Borini.

56′ – Antonio Donnarumma dice no a Swieczok: il tiro da dentro l’area dell’attaccante viene parato abbastanza facilmente dal portiere rossonero.

54′ – Altra fiammata rossonera, con Kessié che serve André Silva: il portoghese sbaglia il dribbling e l’occasione sfuma. Nel Milan dentro Mauri e Kalinic per Kessié e Cutrone.

52′ – Occasione per il Milan con Cutrone che non aggancia in area, per poco, un buon pallone in area. Il giovane attaccante si dispera.

49′ – Il Milan è compatto ed il Ludogorets fa girare palla: ma i ritmi sono molto bassi, a parte qualche fiammata di Cicinho ed i rossoneri gestiscono bene.

47′ – La gara ricomincia come era terminato il primo tempo. Il Ludogorets cerca di fare la gara, il Milan attende gli avversari nella propria area.

46′ – Parte il secondo tempo, palla al Ludogorets.

45′ – Termina senza recupero il primo tempo: Milan in vantaggio con la rete realizzata da Borini.

43′ – Fiammata di Kessié, che avanza e serve André Silva: il portoghese ci prova, salva Broun con l’aiuto della difesa.

42′ – Angolo per il Ludogorets, spazza Kessié: ci prova Moti, palla sul fondo.

39′ – Chiude il primo tempo in avanti il Ludogorets. Il Milan attende gli avversari nella propria metà campo, commettendo diversi errori in disimpegno.

37′ – Ancora una palla persa vicino l’area di Locatelli, ci mette una pezza Romagnoli in chiusura. In avanti, poco incisivo André Silva.

35′ – Errore di Locatelli al limite dell’area, il Ludogorets ne approfitta con Wanderson, para Antonio Donnarumma.

33′ – Possesso palla del Milan che prova ad addormentare la gara. Molto attivo Cutrone sul lato sinistro dell’attacco, mentre in mezzo Montolivo e Locatelli provano a fare gioco.

29′ – Fiammate rossonere contro la manovra compassata del Ludogorets. La gara vede ora le squadre attendere le mosse dell’avversario.

26′ – Ci prova il Ludogorets: cross in area rossonera di Cicinho, prova la conclusione al volo Marcelinho, palla abbondantemente sul fondo.

24′ – Il Milan ora gioca sul velluto. Il gol sembra aver calmato anche ogni velleità della squadra avversaria. Cutrone, intanto, si fa vedere in avanti, tentativo contenuto dagli avversari.

20′ – Accelerazione di Cutrone sulla destra: palla in area per Borini che brucia Broun. VANTAGGIO DEL MILAN!

19′ – Punizione sulla trequarti per il Milan. Lancio di Locatelli per la torre di Cutrone in area, la difesa del Ludogorets, spazza via.

15′ – Il Milan gioca di rimessa, sfruttando le accelerazioni di Franck Kessié e Fabio Borini. Per il momento, però, le emozioni latitano.

14′ – Ci prova ancora il Ludogorets, che si fa vedere in avanti con Cicinho. La difesa del Milan non soffre più di quel tanto, con Antonio Donnarumma che vigila.

12′ – Ora sono i rossoneri a condurre la gara: ci prova André Silva dal limite, para Broun in due tempi.

8′ – Ancora Milan, che sembra crescere. Ci provano André Silva e Cutrone, chiude la difesa del Ludogorets.

6′ – Prova la prima sortita offensiva il Milan, con Cutrone che si invola sulla sinistra: cross in area, André Silva anticipato dalla difesa avversaria.

4′ – Primo angolo della gara per gli ospiti. Il Ludogorets prova a spingere, il Milan aspetta gli avversari. Corner senza esito.

3′ – Milan ancora non in partita, con Gattuso che sprona i suoi a darsi una svegliata.

2′ – Parte bene il Ludogorets, che si porta in avanti ma non riesce ad impensierire la difesa rossonera.

1′ – Inizia la sfida al Meazza, palla al Milan.

– Milan e Ludogorets sono in campo, inno e saluti di rito prima del fischio iniziale.

– Ancora qualche minuto e le due squadre scenderanno in campo per dar vita alla sfida valida per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League.

+++ LE FORMAZIONI UFFICIALI +++

MILAN (4-3-3): A.Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Locatelli; Suso, André Silva, Cutrone. A disposizione: Donnarumma G., Mauri, Bonaventura, Kalinic, Calhanoglu, Bonucci, Biglia. Allenatore: Gattuso.

LUDOGORETS (4-2-3-1): Broun; Natanael, Moti, Terziev, Cicinho; Goralski, Anicet Abel; Wanderson, Marcelinho, Misidjan; Swieczok. A disposizione: Renan, Forster, Campanharo, Dyakov, Plastun, Lukoki, Kovachev. Allenatore: Dimitrov.

+++ GIOVEDI’, MATCHDAY +++

LE NEWS DI GIORNATA:

Tutti d’accordo: Ricardo Rodriguez può fare di più

Gattuso non sottovaluta il Ludogorets, nel ricordo di Instanbul

Europa League, Zapata sarà titolare: ecco da quanto non giocava

André Silva, Gattuso punta di nuovo su di lui: ecco una nuova chance

PM – Ludogorets, Campanharo: “Il Milan può arrivare in fondo. Suso impressionante”

Stasera il Ludogorets con André Silva, il commento del Milan

Milan-Ludogorets, riecco Antonio Donnarumma e Zapata

Gattuso predica calma ed esalta la società

André Silva, manchi solo tu: oggi la chance per la rinascita

+++ MERCOLEDI’, LA VIGILIA+++

Come di consueto prima di una gara, il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida di domani sera contro il Ludogorets, valevole per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Presente in conferenza da Milanello anche Ricardo Rodriguez, che ammette come il suo rendimento può e deve essere migliore. Dopo l’allenamento di rifinitura, aperto per 15 minuti anche alla stampa, è stata resa nota la lista dei convocati.

LE NEWS DI GIORNATA:

PM – Milan-Ludogorets, previsti 15mila spettatori: 1300 saranno bulgari

Europa League, Milan-Ludogorets: le probabili scelte di Gattuso

Ludogorets, le parole di Dimitrov e Campanharo

Milan-Ludogorets, i convocati di Gattuso

GALLERY, le foto dell’allenamento da Milanello

Gattuso su Cutrone: “Ha vent’anni, sta bene”

PM – Iniziato l’allenamento di rifinitura, out Musacchio e Antonelli

Rodriguez a Milan TV: “Posso fare di più, Gattuso ha ragione”

Gattuso a Milan TV: “Possiamo ancora migliorare. Calhanoglu…”

Gattuso a Sky: “Domani tutto da perdere. Su Cutrone…”

LIVE PM – Gattuso: “Turno non in cassaforte, ricordo Istanbul”, Rodríguez: “Rigori? non mi tiro indietro”

PROLOGO: Un 3-0 che dice tutto o quasi quello dell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Il Milan parte ovviamente con un piede già agli ottavi, ma Gennaro Gattuso predica calma. Bisogna evitare cali di concentrazione e la formazione che vuole mandare in campo non è completamente da turnover.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy