LIVE PM – Coppa Italia, Bonaventura: “Lazio test importante” Çalhanoğlu: “Grazie a Gattuso sono tornato”

LIVE PM – Coppa Italia, Bonaventura: “Lazio test importante” Çalhanoğlu: “Grazie a Gattuso sono tornato”

Giornata di conferenza stampa, oggi, a Milanello, per Giacomo Bonaventura e Hakan Çalhanoğlu alla vigilia di Milan-Lazio: la diretta minuto per minuto

di Redazione

dal nostro inviato a Milanello, Edoardo Lavezzari

Finisce qui la conferenza stampa

Calhanoglu e il derby: “Sono stato felice di giocare, anche se sono entrato dalla panchina, ci tenevo a mostrare le mie capacità. Domani abbiamo una grande possibilità da sfruttare in un match che sarà molto difficile”.

Bonaventura e i gol di testa: “Il mister chiede a noi centrocampisti di attaccare, inserirsi e arrivare al tiro, ci stiamo applicando molto e qualcosa di buono lo abbiamo fatto e dobbiamo continuare così”.

Calhanoglu e la Serie A: “Qui contano molto di più la tattica e l’esperienza è molto difficile rispetto alla Bundesliga. Quando una squadra passa in vantaggio si chiude in difesa per non prendere gol, in Germania si gioca molto più in attacco, senza timore. Le squadre che mi hanno colpito di più? Ovviamente Juventus e Napoli”

Bonaventura e le difficoltà nei finali di partita: “Non siamo ancora una grande squadra che riesce a dominare per 90 minuti, domani sarà un banco di prova importante contro una squadra che ha fatto molti più punti di noi. Domani dobbiamo tenere un profilo basso, lavorare con umiltà perchè abbiamo davanti tante squadre che meritano quello che hanno fatto”.

Calhanoglu e il numero 10: “Sicuramente si sente il peso di una maglia vestita da così tanti campioni, ma sto lavorando molto per dare a questo numero quello che si merita per questo sono molto fiducioso”

Bonaventura e la crescita della squadra: “Stiamo facendo buone cose come gruppo, se andiamo avanti su questa squadra sicuramente miglioreranno anche le nostre doti individuali”

Calhanoglu e l’italiano: “Male. Conosco le parole del campo, ‘sinistra’ e ‘destra’” [ride ndr]

Bonaventura ancora sulla Lazio: “Nell’allenamento di oggi ci occuperemo più di tattica e il mister ci dirà se cambiare qualcosa a livello tattico oppure no. Sicuramente ci sono cose che abbiamo fatto bene e altre da migliorare e anche il mister cerca di farci affrontare la partita seguente meglio della precedente. Sicuramente ci servirà anche il pubblico, domenica San Siro ci ha dato una grossa mano, il loro appoggio è stato fantastico”

Calhanoglu sul Mondiale: “Tutti quelli che mi chiedono dell’assenza è come se mi accoltellassero al cuore. Mi dispiace tantissimo, ma questo è il calcio, bisogna andare avanti”.

Bonaventura sul Mondiale: “Quest’estate non possiamo fare nulla per compensare quest’assenza. Dovremo fare un grande finale di stagione per andare in vacanza senza rimpianti a livello di club, per quanto riguarda la Nazionale è stato doloroso. Adesso tutte le nostre energie sono sul Milan”.

Calhanoglu sull’elastico: “Ho imparato questo movimento da Jack in allenamento. La cosa importante per me è giocare bene assieme con i compagni, mi interessa giocare bene di squadra e vincere. Domani è una giornata importante per noi, vogliamo provare a vincere”.

Bonaventura e il quarto posto: “Difficile dirlo adesso, guardando la classifica, ma noi non facciamo calcoli, continuiamo a lavorare per migliorarci”.

Calhanoglu ancora su Gattuso: “Mi piace quello che mi dice Gattuso, riesce a motivarmi molto. Mi ha fatto piacere quando mi ha detto che il mio problema non era nei piedi, ma nella testa. Da quel momento ho iniziato a giocare più libero, meglio”

Bonaventura ancora sulla Lazio: “Vincere un trofeo sarebbe una cosa fantastica per come è andata la stagione e per i tanti problemi che abbiamo avuto a inizio anno. Adesso pensiamo alla prossima partita, che sarà difficilissima, la Lazio domenica ci ha messo in grande difficoltà, cercheremo di fare ancora meglio”

Calhanoglu e l’Italia: “Non ho avuto problemi a livello ambientale, italiani e turchi si assomigliano. I miei compagni di squadra mi hanno aiutato molto. Quando mi sono trasferito qui molti avevano grandi aspettative, ma tra la squalifica e l’infortunio io non potevo far vedere molto dall’inizio, ma in questo momento ho raggiunto il mio obiettivo, ma io e miei compagni di squadra cresceremo ancora, il nostro obiettivo è questo”.

Bonaventura e l’importanza della Coppa Italia: “Siamo in corsa su tre fronti, o meglio nelle due Coppe. In campionato dobbiamo recuperare. Noi ci stiamo preparando per ottenere il massimo da noi stessi, tirare fuori il meglio senza fare calcoli. Sappiamo che mancano due partite per arrivare in finale di Coppa Italia, quindi il match di domani può farci svoltare, ma poi restano tante partite di campionato, dobbiamo prepararci su tutto”.

Calhanoglu su Gattuso: “Come era da giocatore è da allenatore, ci trasmette quella grinta in più. Vuole il 100% durante gli allenamenti in campo e anche in partita. Vuole che diamo il massimo soprattutto quando ci alleniamo, così da farlo anche in partita”.

Bonaventura e gli allenamenti: “Ogni allenatore ha il suo modo di allenare, Gattuso nella sua testa ha di farci lavorare con grandissima intensità in settimana, con carichi di lavoro superiori a quelli che avevamo prima. Io credo che uno gioca la domenica come si allena in settimana. Avere solo intensità non fa vincere le partite, servono altre cose, ma adesso a livello atletico la squadra è a un buon livello”.

Calhanoglu e il ruolo: “Rispetto tutti gli allenatori e le loro idee di gioco, anche Montella, ma io non avevo mai fatto il 3-5-2 prima e per questo avevo qualche difficoltà  ad ambientarmi. In Germania giocavo nel 4-2-3-1 e avevo un ruolo diverso rispetto a quello che mi ha dato Montella. Posso dire che nel ruolo che ho adesso, che mi ha dato Gattuso, mi trovo a mio agio”.

Bonaventura e i tanti gol segnati: “Ho fatto quattro gol in campionato, sono contento di quanto fatto fin qui, ma per un centrocampista la cosa più importante è la prestazione: inserirmi, attaccare, ma anche aiutare la squadra in fase difensiva, poi il gol è una conseguenza”

Calhanoglu e il feeling con Bonaventura: “Da quando c’è Gattuso riesco a trovare meglio il mio spazio in campo, vado molto d’accordo con Jack e ci troviamo bene in campo. E’ importante per noi andare molto d’accordo perchè ci aiutiamo l’uno con l’altro”

Bonaventura sulla partita di domani: “Sicuramente ci teniamo a fare bene, vogliamo arrivare in fondo alla Coppa Italia e c’è in palio la finale. Non vogliamo ripetere cose che sono successe in passato, quando abbiamo fatto grandi partite senza dare continuità, l’obiettivo per domani è fare una grande partita”

Calhanoglu sulla sua crescita: “Sono molto felice di aver raggiunto questo obiettivo, dopo l’infortunio mi è servito molto tempo per tornare al mio livello, sono felice anche perchè ho trovato un allenatore che mi ha dato molta fiducia, che parla molto con me e che mi ha aiutato a ritrovare la forma. Inizialmente, dopo l’infortunio, non avevo la forza per mostrare chi sono davvero, ma da quando c’è Gattuso sono più motivato e sto tornando chi ero, sono molto felice “.

Si comincia da Bonaventura: “E’ difficile affrontare la Lazio, che è una grande squadra, oltretutto non c’è tempo per ricaricare le energie. Loro sono una squadra attrezzata che difende bene e attacca meglio, sarà un test importante per noi”.

A distanza di soli tre giorni dalla sfida in campionato, vinta dai rossoneri per 2-1, il Milan torna ad ospitare a San Siro la Lazio in occasione della semifinale di andata di Coppa Italia / TIM Cup. La squadra di Gennaro Gattuso sarà impegnata, infatti, domani sera, alle ore 20:45, sul prato verde del ‘Meazza’ per il secondo confronto contro la compagine di Simone Inzaghi. Oggi, vigilia del match, come di consueto è giornata di conferenza stampa a Milanello ma, rispetto alle abitudini, a parlare dei temi principali della gara non sarà l’allenatore calabrese, bensì due calciatori in un grande momento di forma, ovvero Giacomo Bonaventura e Hakan Çalhanoğlu: restate con noi, dalle ore 15:30, per non perdervi neanche una dichiarazione in diretta dei due centrocampisti rossoneri!

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Qui Lazio – Coppa Italia, contro il Milan torna Immobile

Coppa Italia, Milan-Lazio: tre cambi di formazione nella fila rossonere

Verso Milan-Lazio: maledizione San Siro per i biancocelesti, ma in Coppa Italia …

Coppa Italia: Guida arbitrerà Milan-Lazio

Coppa Italia, Milan-Lazio: le informazioni per acquistare i biglietti

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy