Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

news milan

LIVE PM – Cessione Milan: Li non versa i 32 milioni. Club a Elliott in 7 giorni? A meno che…

Casa Milan (Foto: Pianeta Milan)

MILAN NEWS - Il Milan tra Yonghong Li, il fondo Elliott, gli americani Ricketts e Rocco Commisso ... ma non soltanto. Tutte le news minuto per minuto

Redazione

Giornata di svolta per la proprietà rossonera. Yonghong Li non ha restituito i tanto attesi 32 milioni di euro al fondo americano Elliott e oggi era l'ultimo giorno disponibile per saldare il debito. Ora cosa succede? La società capeggiata da Paul Singer è pronta a prendersi il Milan... e anche in breve tempo. Dopodiché verranno versati nelle casse di via Aldo Rossi circa 150 milioni per sostenere le spese di gestione della società rossonera, comprese le operazioni di calciomercato. Poi si passerà in rassegna la situazione legata alla vendita delle quote societarie: Commisso sembra ormai defilato, mentre salgono le quote di Ross e della famiglia Ricketts.

MILAN NEWS SULLA CESSIONE: LE NOTIZIE DI GIORNATA

Secondo quanto rivelato da Sky Sport, soltanto con un nuovo socio e 415 milioni di euro, Yonghong Li può evitare il passaggio del Milan a Elliott.

Ecco le ultime novità sul futuro societario del Milan rivelato al giornalista de Il Sole 24 Ore, Carlo Festa.

Il giornalista di Repubblica, Luca Pagni, ha così commentato su "Bollettino Milan", gli ultimi sviluppi societari del club rossonero.

Nei prossimi il fondo americano Elliott prenderà possesso del Milan: in arrivo 150 milioni di euro nelle casse dei rossoneri, poi la cessione delle quote.

Secondo quanto rivelato da Repubblica, Yonghong Li non è intenzionato a versare i 32 milioni: a Elliott non basterà neanche una lettera di prova del pagamento.

Il presidente del Milan Yonghong Li non ha restituito i 32 milioni di euro avanzati da Elliott per l'aumento di capitale: il punto della situazione.

"La redazione di Pianetamilan.it ha contattato in esclusiva l'avvocato La Scala, presidente dei Piccoli Azionisti del Milan, che ha criticamente duramente la gestione di Yonghong Li.

"I 32 milioni di euro di Yonghong Li a Elliott non sono arrivati: lunedì potrebbe essere il giorno del rimborso, ma Elliott potrebbe a questo punto diventare a tutti gli effetti il nuovo proprietario del Milan. Sono ore molto importanti.

"Altre novità importanti sul fronte societario. Secondo le ultime indiscrezioni i 32 milioni di euro di Yonghong Li a Elliott non arriveranno nella giornata di oggi. Ora cosa succederà?

"Secondo quanto viene riferito da Sky Sport, ci sarebbe stato un incontro a Madrid tra Fassone, Han Li e Jorge Mendes.

"Continua l'incertezza sul futuro societario del Milan: è atteso entro la mezzanotte di oggi il bonifico di 32 milioni di Yonghong Li. L'opinione di Carlo Paolo Festa, giornalista de 'Il Sole 24 Ore', su 'Twitter'.

"Yonghong Li, proprietario e Presidente del Milan, pronto a versare al fondo Elliott Management Corporation i 32 milioni di euro dovuti: oggi, venerdì 6 luglio, la deadline prefissata. Cosa succederà? Il punto della rosea di oggi.

"Rocco Commisso non è più in pole position nelle trattative con Yonghong Li, il quale, intanto, oggi, dovrà versare al fondo Elliott i 32 milioni di euro. Spunta, per l'acquisto della maggioranza del Milan, un Mister X, forse asiatico.

IL RIASSUNTO DELLA GIORNATA DI IERI

"Giornata del mistero, quella di giovedì, per Yonghong Li, proprietario e Presidente del Milan: chi lo ha visto negli USA, per trattare con Rocco Commisso la cessione del pacchetto di maggioranza del club rossonero; chi lo ha visto a Londra, con le medesime finalità.

"Quel che è certo, è che oggi, venerdì 6 luglio, l'imprenditore cinese dovrà rimborsare al fondo Elliott Management Corporation i 32 milioni di euro anticipati per completare l'aumento di capitale del Milan. Mentre si vocifera di una richiesta di proroga, respinta dal fondo di Paul Singer, sullo sfondo dei negoziati per il passaggio di proprietà della società rossonera spunta un nuovo Mister X ...

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

Potresti esserti perso