Pagelle Lazio-Milan: muro Romagnoli, bene Calabria. Suso un fantasma

Pagelle Lazio-Milan: muro Romagnoli, bene Calabria. Suso un fantasma

Brutta prestazione per il Milan nella semifinale d’andata, terminata 0-0: analisi, voti e giudizi della sfida dell’Olimpico contro la Lazio di Inzaghi

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

LA PARTITA

(GettyImages)
Piatek in azione (GettyImages)

Reduce dal buon successo contro l’Empoli, il Milan si tuffa nella Coppa Italia, obiettivo stagionale vista anche la situazione del tabellone. All’Olimpico, Gattuso fa riposare Rodriguez e Calhanoglu, schierando Laxalt e Borini. La partita è da subito molto tattica, le squadre non vogliono rischiare. Da metà primo tempo, la Lazio si accende: prima ci prova Patric con un destro dal limite che termina fuori, poi è Immobile ad avere sui piede una grande chance, ma il suo rigore in movimento finisce fuori. Al 29′ problemi fisici per Kessié, che lascia spazio a Calhanoglu. Il finale di prima frazione è tutto biancoceleste, con le occasioni di Parolo e Leiva, che non creano però problemi a Donnarumma.

Nella ripresa, i ritmi continuano ad essere bassi. La Lazio sembra averne di più e spinge costantemente. Al 66′ ci prova Milinkovic-Savic con una conclusione da fuori area, ma Donnarumma controlla. Gattuso inserisce Castillejo, Inzaghi risponde con Luis Alberto, ma la gara non decolla. Al 79′ grande chance per Immobile, che colpisce il palo, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. Nel finale chance per Piatek, ma il suo colpo di testa finisce alto.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA PER LE PAGELLE!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy