Milan-Olympiacos, le pagelle: disastro Bakayoko, Cutrone super

Milan-Olympiacos, le pagelle: disastro Bakayoko, Cutrone super

La prestazione del Milan, oggi protagonista a San Siro in Europa League contro l’Olympiacos, analizzata ai raggi X con le nostre pagelle

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

LA PARTITA

Gonzalo Higuain in azione
Gonzalo Higuain in azione (GETTY Images)

Alla ricerca di tre punti pesanti per indirizzare il girone di Europa League, il Milan inizia bene contro l’Olympiacos. Dopo pochi minuti i rossoneri sono già in vantaggio, con Castillejo, ma il gol viene annullato per fuorigioco, questione di centimetri. A passare in vantaggio, al 13′ non sono i rossoneri, ma i greci, con Guerrero che di testa brucia Zapata e batte Reina. Il gol, più che scuotere il Milan, rinvigorisce l’Oly che in paio di occasioni si avvicina al 2-0. E’ solo dopo la mezz’ora che il Milan riesce ad alzare il baricentro e arrivare dalle parti di Sa con una certa continuità, ma senza trovare il gol e all’intervallo il Milan è ancora in svantaggio.

Il secondo tempo si apre con un Milan alla caccia del pareggio, ma incapace di scardinare la difesa avversaria. Anche per questo, Gattuso si gioca due carte pesanti e mette Calhanoglu e Suso, in un Milan super offensivo. I frutti arrivano al 70′ quando è proprio Cutrone a trovare il gol del pareggio, seguito 5 minuti dopo da quello del sorpasso, firmato da Higuain. Il terzo gol, il secondo di Cutrone, arriva all’80’ e chiude il match. Mancano 10 minuti, ma sostanzialmente non si gioca più, l’Oly si arrende praticamente senza combattere, il Milan non affonda e gestisce.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy