Milan-Betis, le pagelle: scempio rossonero, difesa allo sbando. Cutrone unica luce

Milan-Betis, le pagelle: scempio rossonero, difesa allo sbando. Cutrone unica luce

Ecco le nostre pagelle di Milan-Betis Siviglia, partita appena conclusasi a San Siro e valido per la terza giornata di Europa League

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

 LE PAGELLE 

Gonzalo Higuain, Milan, Getty Images
Gonzalo Higuain, Milan, Getty Images

Reina 4.5 – Se la prestazione di Donnarumma del derby era stata negativa, quella odierna dello spagnolo non ci va molto lontano. L’ex Napoli esce coi tempi sbagliati su Sanabria, regalando il vantaggio ai biancoverdi. Nel primo tempo replica con un’uscita pericolosa fuori dall’area di rigore ed è lento sul gol del raddoppio di Lo Celso.

Calabria 5 – Nel primo tempo fatica in fase di copertura su Leon, che gli va via un paio di volte (una, fortunatamente, fermata per fuorigioco). In fase offensiva si fa vedere raramente ed è impreciso in fase di cross.

Zapata 4.5 – Prestazione gravemente insufficiente per il colombiano, che si fa ipnotizzare da Lo Celso in occasione del primo gol ospite. Il dribbling dell’argentino lo manda fuorigiri.

Romagnoli 5 – Insufficienza anche per il capitano rossonero, che si addormenta in occasione del gol di Sanabria, il quale lo scavalca troppo facilmente. Viene ammonito alla mezz’ora e si ri-addormenta poco dopo, quando l’arbitro – fortunatamente per lui – ferma tutto per fuorigioco.

Laxalt 5 – Perde diversi palloni semplici, appare fuori dalla manovra rossonera. Non alza mai il ritmo, lascia nel serbatoio le sue doti offensive.

Bakayoko 4.5 – Altra prestazione imbarazzante dell’ex Chelsea. ‘Non sono ancora al 100%’ aveva dichiarato ieri: l’impressione, al momento, è però che sia al 20%. Ci mette fisico e corsa, ma non è funzionale alla manovra rossonera. Perde tanti palloni e fatica a condurre la palla: insufficiente (dal 46′ Suso 4.5 – Entra in campo senza voglia, non incide mai nonostante riceva diversi palloni. Ci prova con un sinistro che si rivela però debolissimo).

Biglia 5.5 – Nello scempio rossonero, è uno dei meno peggio: in particolare nel primo tempo, smista bene diversi palloni e mette ordine. Nella ripresa, ci prova con un tiro da fuori che finisce però a lato. (dal 79′ Bertolacci sv).

Bonaventura 5 – Perdere è il verbo della sua serata. Perde la partita, perde tanti palloni e perde troppi tempi di gioco. Si addormenta in diverse situazioni offensive, dove non alza il ritmo e rallenta la manovra.

Castillejo 5.5 – Fatica ad accendere la luce, ma riesce a mettersi in mostra con un tiro dalla distanza che termina sul palo. Suoi l’invenzione e l’assist per il gol di Cutrone. Nel finale, rovina tutto con il rosso diretto.

Higuain 5 – Lasciato troppo solo in attacco, si divora l’unica vera occasione che gli capita sui piedi, cercando di scartare Pau Lopez.

Borini 5 – Totalmente evanescente: schierato a sinistra nel tridente, non riesce mai a farsi vedere. Corre a vuoto e non impensierisce mai la difesa del Betis (dal 46′ Cutrone 6 – Segna sempre lui: entra in campo con la voglia di sempre, accende il pubblico e si fa trovare pronto sull’assist di Castillejo).

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA PER IL GIUDIZIO SUL MISTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy