Empoli-Milan, le pagelle: Romagnoli shock, altro suicidio rossonero

Empoli-Milan, le pagelle: Romagnoli shock, altro suicidio rossonero

La partita del Milan, analizzata sotto ogni punto di vista con le nostre pagelle. Ecco secondo noi chi è stato il migliore contro l’Empoli

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

LA PARTITA

EMPOLI, ITALY - SEPTEMBER 27: Francesco Caputo of Empoli FC scores the opening goal during the serie A match between Empoli and AC Milan at Stadio Carlo Castellani on September 27, 2018 in Empoli, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Il rigore di Caputo (GETTY Images)

Dopo i due pareggi con Cagliari e Atalanta, il Milan si presenta al ‘Castellani’ di Empoli alla ricerca di una vittoria fondamentale, pur privo del ‘Pipita’ Higuain, rimasto precauzionalmente a Milano. I rossoneri partono forte: Calhanoglu ci prova con un tiro dalla distanza al 3’, mentre al 9’ è Biglia a propiziare il vantaggio rossonero. Il suo sinistro dal limite dell’area, grazie alla deviazione di Capezzi, termina sotto l’incrocio alle spalle di Terracciano. Al 26’ grande chance per i padroni di casa, con La Gumina lanciato in contropiede: il numero 20 azzurro, però, calcia addosso a Donnarumma, bravo a restare in piedi fino all’ultimo. Quattro minuti più tardi è ancora Gigio decisivo, con la deviazione sul palo in occasione di un tiro di Caputo. Alla mezz’ora, il Milan sfiora il raddoppio con Kessiè, ma l’ivoriano calcia centrale e Terracciano può respingere. Nel finale, chance anche per Suso, ma l’estremo difensore azzurro si supera.

Nella ripresa, il Milan pare accontentarsi: al ‘Castellani’ si ripete il copione visto troppe volte in questa stagione. Gli uomini di Gattuso non chiudono la partita con un contropiede di Borini e un tiro di Calhanoglu, e al 70’ arriva il pasticcio: Romagnoli perde una palla sanguinosa e stende Mchedlidze: Fabbri non ha dubbi e indica il dischetto, dal quale Caputo non sbaglia. I rossoneri provano a reagire: Suso ha sui piedi una grande chance, ma Terracciano è ancora ottimo. A due minuti dal termine, nuovamente la coppia Suso-Terracciano regala spettacolo: tiro dello spagnolo, il numero 21 azzurro devia in angolo con la punta delle dita. A nulla valgono gli ultimi assalti: il Milan coglie il terzo pareggio consecutivo e può solo rammaricarsi: a Reggio Emilia non si può sbagliare.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy