Dudelange-Milan, le pagelle: Higuain salvatore, Laxalt e Castillejo ispirati

Dudelange-Milan, le pagelle: Higuain salvatore, Laxalt e Castillejo ispirati

La prestazione del Milan, ogni di scena sul campo del Dudelange, analizzata in ogni dettaglio con le nostre pagelle. Ecco come sono andati i rossoneri

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

LA PARTITA

Contro un avversario dal valore relativo e con una formazione a dir poco sperimentale il Milan ci mette qualche minuto prima ingranare e indirizzare la partita, prima prendere in mano il pallino del gioco continuativa. Il primo squillo arriva al 12′ con una bordata di Higuain dal limite, palla fuori di poco. Al 35′ la prima vera occasione per il Dudelange, ma Stolz non trova la porta. Dopo tre minuti la risposta del Milan, con Caldara, che sfiora il gol di testa su calcio d’angolo. Finisce sullo 0-0 il primo tempo.

Nella ripresa, il Milan prova a cambiare copione: Laxalt cerca di salire in cattedra con passaggi in verticale. Higuain ha sui piedi la palla dell’1-0, ma Frising è bravissimo in tuffo sul piattone del Pipita. L’argentino studia le prove generali del gol, che arriva al 59′ con un tiro da appena dentro l’area su assist di Castillejo. I rossoneri, dopo il vantaggio, sciolgono la pressione e giocano con più calma, costruendo altre buone azioni con le coppie Laxalt-Higuain (il tiro del Pipita viene fermato da Frising) e Castillejo-Borini (il numero 11, su cross dello spagnolo, colpisce il palo). Nel finale, pericolo con il tiro di Couturier che finisce alto. Nonostante una prestazione opaca e tutt’altro che convincente, il Milan conquista i primi tre punti del girone e inizia con il piede giusto la sua avventura in Europa League.

CLICCA PER ANDARE ALLA PROSSIMA SCHEDA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy