Verso Atalanta-Milan: due anni fa ultimo successo rossonero a Bergamo

Verso Atalanta-Milan: due anni fa ultimo successo rossonero a Bergamo

Sabato sera il Milan sarà di scena allo stadio ‘Atleti Azzurri d’Italia’: ecco il tabellino dell’ultima vittoria rossonera contro i padroni di casa

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Sabato 13 maggio, alle ore 20:45, il Milan di Vincenzo Montella sarà di scena a Bergamo, allo stadio ‘Atleti Azzurri d’Italia’, per affrontare l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Sfida di fondamentale importanza per mantenere il sesto posto (i rossoneri, attualmente, vantano 3 punti in più di Inter e Fiorentina) e, dunque, l’accesso ai turni preliminari della prossima edizione dell’Europa League.

Non sarà facile, però, avere la meglio sulla compagine nerazzurra, al quinto posto nella classifica di Serie A a +6 sui rossoneri, e desiderosa di chiudere con 180′ di anticipo sul termine del campionato il discorso qualificazione europea. Oltretutto, a Bergamo, il Milan, storicamente, ha sempre incontrato più di qualche difficoltà nel prendersi l’intera posta in palio. L’anno scorso, per esempio, il 3 aprile 2016, il Milan di Siniša Mihajlović, pur in vantaggio grazie ad un calcio di rigore trasformato dal brasiliano Luiz Adriano, si lasciò rimontare e sconfiggere 2-1 in virtù dei gol orobici di Mauricio Pinilla e di Alejandro ‘Papu’ Gómez.

L’ultima vittoria rossonera in casa dell’Atalanta risale, pertanto, all’anno precedente: 30 maggio 2015, 38^ ed ultima giornata di campionato, quando la squadra allora diretta da Filippo Inzaghi si impose 3-1, in rimonta, a Bergamo. Iniziale vantaggio nerazzurro firmato da Daniele Baselli poi la vendetta degli ex: pari rossonero di Giampaolo Pazzini e doppietta decisiva di Giacomo ‘Jack’ Bonaventura. Qui di seguito il tabellino di quella sfida:

Atalanta-Milan 1-3

Marcatori: Baselli (A) al 21’, Pazzini (M) su rigore al 36’, Bonaventura (M) al 38’ p.t.; Bonaventura (M) al 35’ s.t.

Atalanta (4-3-3): Sportiello; Zappacosta (dal 34’ s.t. D’Alessandro), Benalouane, Masiello, Del Grosso (dal 27’ p.t. Cherubin); Baselli (dal 21’ s.t. Scaloni), Cigarini, Grassi; Moralez, Denis, Gómez. (Avramov, Stendardo, Biava, Dramé, Migliaccio, Emanuelson, Rosseti, Boakye, Bianchi). All. Reja.

Milan (4-3-3): Abbiati; De Sciglio (dal 39’ s.t. Calabria), Mexés, Paletta, Bocchetti; Van Ginkel, de Jong, Bonaventura (dal 45’ s.t. Di Molfetta); Honda, Pazzini, El Shaarawy (dal 23’ s.t. Poli). (Gori, Donnarumma, Bonera, Rami, Zapata, Mastalli, Suso, Cerci, Destro). All. Inzaghi.

Arbitro: Pinzani di Empoli.

Note: spettatori 18.426.

Ammoniti: Masiello (A) e D’Alessandro (A) per gioco scorretto, Cigarini (A) per c.n.r.

Recuperi: p.t. 2’, s.t. 4’.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

La rivoluzione delle panchine: Mancini al Milan, Montella alla Roma

Montella: “Vogliamo andare in Europa”

Montella: “Europa League quasi come la Champions”

Fassone: “Milan, faremo una grande squadra per l’Europa”

Milan e Inter giocano a perdere? Eppure l’Europa League porta più soldi delle tournée

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy