Un collaboratore di Commisso: “Non capiamo l’esitazione di Yonghong Li”

Intervistato da America Oggi, quotidiano italiano negli Usa, ecco le parole di un collaboratore di Rocco Commisso, imprenditore interessato al Milan di Li

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Rocco Commisso non demorde. Vuole il Milan e continua la trattativa. A tal proposito, ecco le parole di uno stretto collaboratore dell’imprenditore italiano naturalizzato americano ad America Oggi, quotidiano italiano negli Usa: 2Il Milan ha bisogno di un azionista competente e solido per affrontare non solo le conseguenze della squalifica Uefa, ma anche e soprattutto il futuro. Noi abbiamo svolto i nostri compiti e abbiamo lavorato con la massima onestà ma non riusciamo a capire come mai il presidente Yonghong Li esiti a concludere, pur sapendo che in caso di mancata fidejussione dei 32 milioni al fondo Elliott potrebbe perdere tutto”.

Sull’interesse dei Ricketts per i rossoneri: “Non sappiamo se abbiano raggiunto un accordo preliminare, o se siano intervenuti per “speculare sul prezzo d’acquisto, o nella peggiore delle ipotesi, come controparte di Li, per evitare quindi che noi concludessimo l’accordo. Non credo che esista una situazione del genere. Ma a questo punto è difficile capire quali e quanti siano gli altri”. Intanto, il club rossonero, ha preso un’importante decisione per il proprio futuro, ecco quale…

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy