Salvini: “Higuaín? Indegno: mi auguro una squalifica pesante”

Matteo Salvini, Ministro degli Interni e tifoso rossonero, ha parlato del gesto compiuto da Gonzalo Higuaín in occasione di Milan-Juventus

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Matteo Salvini, leader della Lega Nord e Ministro degli Interni del Governo Italiano, è presente questa mattina alla conferenza stampa con il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, e con il Presidente nazionale dell’Associazione Italiana Arbitri (A.I.A.), Marcello Nicchi, per un’analisi sul fenomeno della violenza nei confronti degli arbitri di calcio.

Nell’occasione, Salvini, noto tifoso del Milan, è andato giù duro, durissimo, commentando l’espulsione rimediata domenica sera da Gonzalo Higuaín nel finale di Milan-Juventus, vinta per 2-0 dai bianconeri a ‘San Siro‘: “Il calcio è lo specchio di un Paese. Da milanista mi sono vergognato del nostro centravanti che è stato indegno. E’ chiaro che poi un ragazzino si sente legittimato a fare certe cose. Mi auguro che venga pesantemente squalificato”, le parole di Salvini.

IN ATTESA DEL PROVVEDIMENTO DEL GIUDICE SPORTIVO DI SERIE A, VEDIAMO COSA RISCHIA IL ‘PIPITA’. CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy