Russia 2018, la Spagna rischia l’esclusione: l’Italia aspetta e spera

Angel Maria Villar, Presidente della Federcalcio di Spagna, è stato arrestato per corruzione. Il Governo vuole cambiare il comando, ma la FIFA non ci sta

di Michele Neri, @micheleneri98

La Fifa è intervenuta a gamba tesa sulla Spagna, e ora la nazionale di Lopetegui potrebbe non andare in Russia. Il motivo è molto semplice: il governo spagnolo sta meditando delle elezioni per superare Angel Maria Villar. L’attuale Presidente è stato arrestato il 18 luglio per corruzione, così il Consiglio Superiore per lo Sport (organo dello Stato) vorrebbe sostituirlo. Come scrive “El Pais”, quotidiano iberico, i vertici del calcio avrebbero scritto una lettera minacciosa alla Federcalcio spagnola in cui viene spiegato che la mossa del Governo per cambiare il personaggio al comando della RFEF risulterebbe un’ingerenza. E, in quanto tale, potrebbe essere sanzionata con la sospensione della Spagna come membro associato della FIFA e quindi all’esclusione dalle competizioni, su tutte il Mondiale in Russia.

Siamo ancora distanti dal poter comprendere se realmente il braccio di ferro continuerà, comportando a conseguenze molto negative per gli spagnoli. Tuttavia, da italiani, possiamo riaccendere delle candeline nelle chiese e pregare per un ripescaggio clamoroso che ci consentirebbe la partecipazione al torneo più importante per squadre nazionali.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Ex Milan: Lapadula, il Mondiale si avvicina. Le ultime

Lippi: “Mondiale senza Italia e Olanda non è completo…”

Ancelotti, ricca offerta dall’Arabia Saudita per il Mondiale

Rakitic: “Buffon è unico, se potessi gli farei giocare il Mondiale al mio posto”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy